Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cda Swatch Group: Nayla Hayek succede al padre

La nuova presidente del consiglio d'amministrazione del numero uno mondiale dell'orologeria è stata eletta mercoledì all'unanimità. La figlia di Nicolas G. Hayek, morto improvvisamente lunedì, aveva da poco assunto la vicepresidenza.

Nayla Hayek vanta una lunga esperienza nell'organo di vigilanza di Swatch Group, dove siede dal 1995. Svolge inoltre "da molto tempo con successo funzioni operative", si legge in una nota diramata dall'azienda dopo la nomina.

L'emblematico patron del Gruppo Swatch aveva minuziosamente pianificato la propria successione alla testa del Cda, così come aveva fatto per la presidenza della direzione, che aveva ceduto al figlio Nick Hayek all'inizio del 2003. Nayla "è stata preparata a questa funzione nel corso degli ultimi anni", si precisa nel comunicato.

Le speculazioni di alcuni media, secondo cui il fratello di Nayla avrebbe concentrato nelle proprie mani tutti i poteri assumendo anche la presidenza del Cda sono dunque state smentite dai fatti.

Oltre che per le sue attività in seno al gruppo orologiero, Nayla è nota per la sua passione per l'equitazione. È giudice arbitrale internazionale per i concorsi di cavalli arabi e membro della "World Arabian Horse Organisation".

Oltre ad eleggere Nayla, nella riunione straordinaria odierna il consiglio d'amministrazione ha reso omaggio al fondatore del gruppo, definito "pioniere visionario". Nicolas Hayek aveva 82 anni. Lunedì è morto nel proprio ufficio a Bienne in seguito a un attacco cardiaco.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×