Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Commemorazioni dei morti in Svizzera Una gita per temerari tra gli ossari vallesani

In questo periodo di fine ottobre e inizio novembre, i morti sembrano tornare tra i vivi. Diverse celebrazioni legate ai defunti si svolgono in molti paesi, tra cui la Svizzera, dove si incrociano diverse tradizioni. Per i più temerari, può essere un'occasione per visitare gli ossari del Vallese. 

Nella Svizzera cattolica, i morti vengono tradizionalmente onorati il 2 novembre, in occasione della commemorazione dei fedeli defunti. Questa celebrazione è spesso confusa con la festa di Ognissanti del 1° novembre, durante la quale la Chiesa cattolica onora tutti i suoi santi. 

In ogni caso, molti svizzeri si recano nei cimiteri in questo periodo dell'anno per commemorare i loro cari, anche se questa tradizione tende a diminuire. Molte tombe sono decorate con fiori, di solito con crisantemi. 

È forse nella parte germanofona del Vallese che la presenza dei morti è più percepibile visivamente. La regione ospita una ventina di ossari. Uno dei più impressionanti si trova a Leukerbad, dove ben 25'000 teschi sono stati accatastati con cura. 

Oltre ai riti tradizionali si diffondono nuove mode provenienti da altri paesi, come Halloween, che viene celebrato con vari eventi in Svizzera. Introdotta verso l’inizio degli anni 2000, questa tradizione anglosassone sembra, tuttavia, avere difficoltà a mettere radici.  

Un po' meno conosciuta, anche la festa messicana dei morti viene talvolta celebrata in Svizzera.

Messico-Svizzera «La morte si festeggia»

La Festa dei morti messicana si celebra anche in Svizzera. Svizzeri e messicani espatriati si apprestano a offrire dei doni ai loro defunti in ...

(Video: RTS/swissinfo.ch. Foto:Jean Lehérissey, Maison GD-St.Bernard, Charles Paris, Y.Bacher, PH. Walther)

 

 

 

 

 

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.