Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Conti in rosso Pensioni, deficit di mezzo miliardo di franchi

L’Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) chiude il 215 con un deficit di 579 milioni di franchi. Si tratta di un netto peggioramento rispetto all’anno precedente, quando il passivo fu di 320 milioni.

Il deficit registrato l’anno scorso dalla previdenza pubblica era previsto. Non è la prima volta che le spese dell’AVS sono superiori alle entrate, ha indicato l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali. Ciò era già avvenuto negli anni 1970 e 1980 per ragioni congiunturali e negli anni 1990 per motivi demografici.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La perdita assume però quest’anno un rilievo particolare, poiché la camera bassa del parlamento svizzero dovrà a breve discutere della riforma Previdenza 2000 proposta dal governo.

Inoltre il popolo sarà chiamato a pronunciarsi sull’iniziativa AVSplus dei sindacati. Il testo chiede un aumento del 10% delle rendite.

Il commento di Fabrizio Triulzi, responsabile dell'attualità nazionale del telegiornale della RSI:

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG del 29.3.16)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.