"Ogni settimana muoiono due pazienti in attesa di un organo"

La Svizzera continua a figurare nell'ultimo terzo della classifica europea per quanto riguarda il tasso di donazione, mentre aumenta il numero di pazienti in attesa di un organo. "In media, ogni settimana muoiono due persone per mancanza di organi”, sostiene il presidente del consiglio di fondazione Swisstransplant Yves Maillard.

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 giugno 2015 - 10:09
swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG del 22.06.2015)

"Alla fine dello scorso anno, sulla lista d'attesa si contavano 1370 persone", precisa Maillard. Il piano d'azione "Più organi per i trapianti" lanciato nel 2013 dal Consiglio federale ha per ora permesso di portare la quota di donatori post mortem per milione di abitanti dai 12,2 del 2012 ai 14,4 del 2014. L'obiettivo fissato a 20 donatori entro il 2018 è tuttavia ancora molto lontano. Per rimediare a questa situazione Swisstrasplant intende coinvolgere meglio tutte le persone interessate, dal personale ospedaliero a quello addetto all'informazione.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo