Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

#WeAreSwissAbroad – Heidi Amstalden Albertin "Le nostre tradizioni ci tengono uniti"

Heidi Amstalden Albertin vive in una colonia fondata da svizzeri in Brasile. La giurista 27enne è orgogliosa di una discendente delle famiglie fondatrici. Nel tempo libero è una fotografa appassionata.

swissinfo.ch: Lei è nata all'estero. Come mai ha la cittadinanza svizzera?

Heidi Amstalden Albertin: Sono brasiliana e ho origini svizzere da parte di mia madre (Amstalden, von Zuben, Sigrist e Zumstein). Inoltre, sono italiana da parte di mio padre.

swissinfo.ch: Che legami ha con la Svizzera? Quando ha avuto la consapevolezza di avere un lato svizzero?

H. A. A.: Vivo a HelvetiaLink esterno, una colonia svizzera in Brasile fondata nel 1888 da quattro famiglie elvetiche immigrate: Amstalden, Ambiel, Bannwart e Wolf.

Le opinioni espresse in questo articolo, tra cui quelle riguardanti il paese ospitante e la sua politica, rispecchiano la visione della persona intervistata e non corrispondono necessariamente alla posizione di swissinfo.ch.

Fine della finestrella

Sin dalla fondazione della colonia, gli "elveziani" hanno coltivato i loro rapporti con la Svizzera attraverso la musica, la danza popolare, la cucina, le feste e con i contatti con i familiari e gli amici che vivono in Svizzera.

Da quando avevo quattro anni faccio anche parte di un gruppo di danza popolare svizzera (Tanzgruppe Helvetia). Nel 2010 abbiamo partecipato alla Festa federale dei costumi a Svitto.

Per tutti questi motivi e per la mia famiglia, il mio lato svizzero è sempre stato molto forte e presente nella mia vita.

bambina che indossa un costume tradizionale e tiene in mano una campana decorata.

Heidi Amstalden Albertin nel 1993, quando aveva due anni, mentre la famiglia si prepara per andare alla "Festa da Tradição".

(Heidi Amstalden Albertin)

swissinfo.ch: Come sono la vita e la cucina a Helvetia?

H. A. A.: Helvetia fa parte di Indaiatuba City, nello stato di São Paolo. Dista un centinaio di chilometri dalla città di São Paolo e una decina di chilometri dal mio luogo di lavoro.

La nostra gastronomia è prevalentemente brasiliana: verdure, riso e fagioli, carne, pasta, a volte accompagnati da ricette svizzere tramandateci dai nostri antenati, come la "Schnitzwecka" a Pasqua, purea di mele, spätzli, oppure schüblig, fonduta di formaggio e raclette.

una donna e due bambine che indossano costumi tradizionali.
(Heidi Amstalden Albertin)

swissinfo.ch: Quanto contano le tradizioni svizzere a Colõnia Helvetia? Si notano ancora molto nella vita di tutti i giorni?

H. A. A.: Le nostre tradizioni ci tengono uniti e plasmano la nostra identità, perciò continuiamo a coltivarle. La tradizione è persino inclusa nel nome della nostra celebrazione più importante: la festa nazionale svizzera del 1° agosto è chiamata "Festa da Tradição", che significa "festa della tradizione" o "celebrazione della tradizione".

Le tradizioni influenzano anche la nostra vita quotidiana, perché dedichiamo tempo a musica, danza e spettacoli svizzeri, nonché all'organizzazione di feste ed eventi.

swissinfo.ch: La famiglia Amstalden è una delle quattro famiglie fondatrici di Colõnia Helvetia. Con questo cognome ci si sente in dovere di curarsi della salvaguardia delle tradizioni svizzere?

H. A. A.: Il mio trisnonno Benedicto Amstalden, uno svizzero cittadino di Sarnen, cantone di Obvaldo, è stato uno dei padri fondatori di Colõnia Helvetia. Portare il suo cognome è motivo di orgoglio e un modo per preservare la sua eredità, il suo eroismo e le sue grandi conquiste. Per questo motivo, cerco di mantenere vive le tradizioni che ha portato con sé.

una donna con tre pappagalli verdi che mangiano dalle sue mani
(Heidi Amstalden Albertin)

swissinfo.ch: Che lavoro svolge? Come va?

H. A. A.: Ho studiato diritto e per un po' ho lavorato come avvocata. Oggi sono una funzionaria pubblica, più precisamente lavoro come assistente di un giudice presso il "Tribunal de Justiça do Estado de São Paulo" (Corte di giustizia dello Stato di San Paolo) e sono molto soddisfatta del mio lavoro.

Il mio hobby è la fotografia e faccio parte di un club fotografico ("FotoClube Salto"). Con questo club viaggio attraverso il Brasile, alla ricerca di belle scene da fotografare. Lo apprezzo ancora di più quando le mie immagini mostrano le differenze culturali tra le persone di qui e quelle provenienti dall'estero. Amo la fotografia!

Frau mit gross aufgezogenen Fotografien
(Heidi Amstalden Albertin)

swissinfo.ch: Cosa c'è di più attraente in Brasile rispetto alla Svizzera?

H.A.A.: In Brasile ci sono grandi festeggiamenti, molto amati, come il carnevale e le "Festas Juninas" (originariamente festeggiamenti per santi cattolici, in giugno). Ci sono anche bellissime ed estese spiagge.

Le principali differenze rispetto alla Svizzera sono la mancanza di sicurezza e l'instabilità economica.

swissinfo.ch: Che immagine ha della Svizzera, vista da lontano?

H. A. A.: Un bel paese con gente ospitale, un'alta qualità della vita, famoso per il cioccolato, gli orologi, le banche e i formaggi.

donna in una canoa.
(Heidi Amstalden Albertin)

Siete svizzeri residenti all’estero? Segnate le vostre foto su Instagram con #WeAreSwissAbroadLink esterno.

Foto Instragram

Rendete visibile la Quinta Svizzera nel mondo: contrassegnate le vostre foto e i vostri video su Instagram con l’hashtag #WeAreSwissAbroad.

Noi selezioneremo le vostre immagini e le pubblicheremo sul conto Instagram di swissinfo.ch.

Vogliamo creare una piccola comunità virtuale e far conoscere i vostri ritratti e le vostre esperienze a tutti i connazionali che vivono in Svizzera e nel mondo.

(swissinfo.ch)


(Traduzione dal tedesco: Sonia Fenazzi), swissinfo.ch (l'intervista è stata effettuata per iscritto)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.