Navigation

Gli atenei elvetici avanzano a livello mondiale

Gli atenei svizzeri sono sempre più quotati a livello internazionale. La classifica dell’Università Jiaotong di Shanghai conferma la supremazia degli Stati Uniti e vede un’avanzata degli istituti terziari elvetici, che in generale guadagnano posizioni rispetto allo scorso anno. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2016 - 13:55
swissinfo.ch e rsi.ch (TG del 15.8.16)

Considerando le prestazioni nel campo della ricerca di 500 scuole universitarie in tutto il mondo (in particolare per quanto riguarda il numero di Premi Nobel, di articoli pubblicati e di ricercatori citati), l’ultimo rilevamento dà il Politecnico federale di Zurigo al 19esimo posto al mondo (uno in più) e al quarto in Europa. 

Nella prima parte della classifica vi sono anche le università di Ginevra (da 58esima a 53esima al mondo) e Zurigo (conferma al 54esimo rango), come pure il Politecnico federale di Losanna (92esimo mentre nel 2015 era fuori alla Top 100). Avanzano anche Berna e l’università di Losanna. Unica eccezione l’Uni di Basilea che è finita fuori dalle migliori 100 (in precedenza era 87esima).

Contenuto esterno

Da notare che la graduatoria stilata dall’università cinese viene criticata da numerosi responsabili europei, poiché dà scarso peso alle scienze umane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo