Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Divario sociale Ricchezza in Svizzera nelle mani di pochi

Il 2% della popolazione svizzera possiede una fortuna pari a quella del restante 98%, secondo un rapporto dell’Unione sindacale svizzera (USS), che denuncia una politica «antisociale» in materia fiscale.

I bassi salari sono aumentati, ma questo aumento viene inghiottito da una politica di disuguaglianza fatta di più tasse e più oneri. I salari più elevati hanno invece approfittato di un calo della pressione fiscale, che dal 2000 ad oggi è scesa dal 37% al 32%, rileva l’USS nel suo ultimo rapportoLink esterno. Una politica «antisociale» in materia fiscale portata avanti dai pubblici poteri non ha fatto altro che rafforzare questa tendenza, secondo il sindacato.

Per chi ha un reddito basso o medio, i premi dell'assicurazione malattia (che possono essere di alcune centinaia di franchi al mese) rappresentano un onere particolarmente gravoso. La riduzione di questi premi è leggermente diminuita, a causa delle misure di austerità adottate dai cantoni, deplora l’USS.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e RSI (TG del 13.07.2016)

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×