Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Smantellata organizzazione criminale

Una vasta operazione internazionale ha inferto un duro colpo alla mafia georgiana. In diversi paesi europei sono complessivamente state arrestate almeno 69 persone, di cui 11 in Svizzera e 24 in Spagna.

L'organizzazione criminale sgominata è "strutturata alla perfezione, fortemente gerarchizzata e controllata da esponenti stazionati in Spagna, si dedica principalmente al furto, furto con scasso e ricettazione. Eserciterebbe le sue attività in vari Paesi europei e in particolare in Svizzera", scrive il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) in una nota diramata lunedì.

La procura federale precisa che le indagini in Svizzera sono iniziate nell'aprile dell'anno scorso. Oltre agli arresti, sono state eseguite numerose perquisizioni. Sono stati dispiegati 120 agenti federali e cantonali.

Gli arrestati sono per lo più russi, georgiani e armeni, secondo l'edizione online di "El Pais". L'organizzazione nel mirino della polizia è specializzata nel riciclaggio di denaro di origine criminale, nei furti e nell'estorsione. "È gente disposta a uccidere se necessario o ad accettare incarichi di questo tipo" scrive il quotidiano, citando fonti dell'operazione. Il denaro veniva riscosso per una cassa denominata "OBSCHAK", indica l'MPC.

In Svizzera la cupola faceva riferimento a un capo che controllava tutto il Paese e ai responsabili di quattro regioni: Svizzera orientale, occidentale, romanda e italiana. Costoro erano "incaricati di controllare i reati commessi dai membri e riscuotere somme per la cassa criminale regionale", aggiunge l'MPC.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.