Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Torneo di Roma: poca gloria per Roger Federer

Federer: "A volte hai bisogno di una sconfitta per svegliarti"

Federer: "A volte hai bisogno di una sconfitta per svegliarti"

(Reuters)

Il tennista basilese è stato eliminato al secondo turno del Master 1000 di Roma da Ernest Gulbis per 2-6 6-1 7-5. Bene invece l'elvetico Stanislas Wawrinka.

Federer inizia male la sua stagione su terra battuta. Esentato dal primo turno, si è dovuto inclinare di fronte al lettone Gulbis (ATP 40) in 2h40' dopo aver annullato ben sei palle di match.

«Il mio gioco non era veramente preciso. Il mio servizio non ha funzionato per nulla», ha commentato il numero uno al mondo al termine dell'incontro.

È la prima volta dell'anno, in cinque tornei, che Federer s'inclina alla partita d'esordio. «Spero di riuscire a risollevarmi dopo questa sconfitta. Di solito ci riesco», ha detto un Federer non troppo deluso.

«A volte – ha aggiunto – hai bisogno di una sconfitta per svegliarti e cambiare il tuo modo di affrontare i tornei seguenti. Quando vinci sempre ti dimentichi quanto sia difficile imporsi».

Federer, vincitore di 16 trofei del Grande Slam, continuerà la sua preparazione in vista del grande appuntamento del Roland Garros con il torneo di Estoril (Portogallo) e di Madrid. A Roma, Federer rimane comunque in lizza nel doppio al fianco di Yves Allegro.

In grande forma dall'inizio della stagione su terra battuta, Stanislas Wawrinka (ATP 26) ha facilmente superato Jürgen Melzer per 6-4 6-0. Si tratta del settimo successo negli ultimi otto incontri.

Nel prossimo turno, il vodese se la vedrà col ceco Tomas Berdych.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×