Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Un nuovo campus da 500 milioni

Scopo del nuovo centro: favorire la comunicazione tra i vari settori del gruppo.

(www.serono.com)

Tanto vuole investire la Serono, il gruppo biotecnologico ginevrino, per riunire ricerca e sviluppo in una sola struttura.

Il nuovo campus, per 1200 dipendenti, si basa sul modello dell'attuale centro di ricerca di Boston.

Il gruppo biotecnologico Serono vuole investire oltre 500 milioni di franchi per dotarsi di un vero e proprio campus a Ginevra, sul modello del suo centro di ricerche presso Boston.

Circa 1200 dipendenti, fra cui numerosi ricercatori, dovrebbero essere trasferiti nel nuovo centro a partire dal 2005, e altri 2000 seguiranno nel 2008.

Favorire la comunicazione

Lo scopo del progetto è di raggruppare il personale attualmente suddiviso fra diverse sedi, per favorire la comunicazione e i contatti tra i ricercatori e gli altri settori del gruppo, come quello degli studi clinici, degli affari regolamentari e dell'omologazione.

In particolare, il nuovo campus dovrebbe permettere di accorciare i tempi per lo sviluppo e la messa in commercio di nuovi farmaci.

Inoltre, è prevista un'esposizione permanente aperta al pubblico, per illustrare le biotecnologie.

Problemi irrisolti

Oltre ad alcune opposizioni al progetto, rimangono però da risolvere alcuni problemi, fra cui quello dell'alloggio per gli attuali inquilini dell'area su cui sorgerà in centro.

Ma visto che questi problemi d'ordine amministrativo rivestono un'importanza prioritaria per le autorità comunali e cantonali, è probabile che vengano risolti entro la fine dell'anno.

Soltanto in seguito, il primo gruppo biotecnologico europeo, e terzo su scala mondiale, potrà dare il via ai lavori di costruzione del suo nuovo centro di ricerca.

Fabio Mariani, swissinfo

Fatti e cifre

1200 dipendenti trasferiti nel 2005
altri 2000 tre anni dopo
sedime di 4,3 ettari a Ginevra
350 milioni di franchi per la prima tappa
150 per la seconda

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×