Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"Giù le mani dal mio papà"

Tutti in piazza per i ferrovieri.

È la mattina del 7 marzo 2008: 430 ferrovieri delle Officine di Bellinzona entrano in sciopero contro l'annunciata soppressione di 126 posti di lavoro. Un evento fuori dal comune per il canton Ticino e l'intera Svizzera. La loro battaglia raccoglie un importante sostegno popolare: migliaia di persone scendono in strada in segno di solidarietà, portano vivere agli occupanti, organizzano concerti e raccolte fondi. Dopo un mese di resistenza, arriva la decisione della direzione delle Ferrovie federali svizzere di ritirare il piano di ristrutturazione.
Le immagini ripercorrono la manifestazione popolare organizzata il 2 aprile 2008 a Bellinzona

(Salvo diversa indicazione, le foto sono di swissinfo/Françoise Gehring).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.