Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Svizzeri all‘estero


Francia e Germania sono le mete predilette di chi lascia la Svizzera


Di Kai Reusser e Luigi Jorio


La diaspora elvetica nel mondo è sempre più numerosa e più di un cittadino svizzero su dieci vive all’estero. La maggior parte risiede in Europa, in particolare in Francia e Germania, i paesi che registrano l’arrivo più marcato di cittadini svizzeri.

Alla fine del 2015 gli svizzeri all’estero erano oltre 760'000, una cifra che corrisponde alla popolazione del canton Vaud. Rispetto al 1980, la diaspora elvetica nel mondo è più che raddoppiata. Con una comunità elvetica di quasi 200'000 persone, la Francia è lo Stato che attira più espatriati elvetici. Secondo i dati più recenti dell’Ufficio federale di statistica, nel 2014 sono stati 3'982 gli svizzeri ad essersi trasferiti nel paese transalpino. Segue la Germania con 86'774 espatriati elvetici a fine 2015 e 2'667 nuovi arrivi dalla Confederazione nel 2014.

chart

Oggi la gente si sposta molto, per diversi motivi: turistici, familiari, di studio e di lavoro, ha rilevato Gianni D’Amato, direttore del Forum svizzero per lo studio delle migrazioni e della popolazione, intervenendo al recente Congresso degli svizzeri all’estero tenutosi a Berna.

La maggior parte degli svizzeri che decidono di emigrare è giovane: l’età media è di 33 anni per le donne e di 35 per gli uomini, ha osservato D’Amato. Il professore all’Università di Neuchâtel ha fatto comunque notare che i pensionati costituiscono il 7% delle persone che lasciano la Svizzera.

Da uno studio condotto da Philippe Wanner, professore all’Istituto di demografia e socioeconomia dell’Università di Ginevra, risulta che buona parte degli emigranti svizzeri proviene dalle regioni urbane di Ginevra, Zurigo, Losanna, Berna e Basilea.

Avete lasciato la Svizzera per un paese europeo o nel resto del mondo? Condividete i motivi della vostra scelta inviandoci un commento.

swissinfo.ch

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×