Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Ernst Scheidegger


Morto il fotografo di Alberto Giacometti


Ernst Scheidegger nel suo appartamento a Zurigo, nell'agosto 1997. (Keystone)

Ernst Scheidegger nel suo appartamento a Zurigo, nell'agosto 1997.

(Keystone)

Il fotografo ed editore zurighese Ernst Scheidegger è morto all'età di 92 anni. Di fronte al suo obiettivo hanno posato personaggi quali Alberto Giacometti, Marc Chagall, Salvador Dalí e Le Corbusier.

La notizia del decesso avvenuto martedì è stata confermata giovedì da Thomas Kramer, direttore della fondazione Archivio Ernst Scheidegger di Zurigo.

Nato nel 1923 a Rorschach, nel canton San Gallo, Ernst Scheidegger è stato uno dei primi collaboratori liberi dell'agenzia Magnum. È diventato celebre attraverso i ritratti di Alberto Giacometti, noto pittore e scultore svizzero, che Scheidegger ha osservato per anni e documentato attraverso foto, film e libri.

Dal 1960 al 1988, il fotografo ha lavorato per la Neue Zürcher Zeitung. Nel 1962 ha fondato la propria casa editrice e nel 1971 ha aperto una galleria d'arte a Zurigo.

Ernst Scheidegger ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui la medaglia Heinrich Wölfflin nel 2003, il Grand Prix Design dell'Ufficio federale della cultura nel 2011 e la Medaglia d'oro d'onore del canton Zurigo nel 2012.


swissinfo.ch e agenzie

×