Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il fotografo e lo scultore Alberto Giacometti a colori

Ernst Scheidegger ha conosciuto lo scultore grigionese nel 1943, durante il servizio militare. I due sono diventati amici e Scheidegger ha scattato centinaia di fotografie in bianco e nero di Giacometti, fino alla sua morte nel 1966. Recentemente, dall’archivio del fotografo sono spuntate anche 40 immagini a colori.

Le immagini inedite sono state pubblicate nella seconda edizione di quello che ormai è diventato un classico tra i libri di fotografia: «Spuren einer Freundschaft» («Tracce di un’amicizia»). Mostrano Giacometti nei suoi luoghi di vita e di lavoro, in Val Bregaglia e a Parigi, e le opere dello scultore.

Ernst Scheidegger ha festeggiato il suo 90esimo compleanno il 30 novembre 2013. Per l’occasione, la Kunsthaus di Zurigo ha organizzato un’esposizione con le foto di Giacometti.

Durante la sua lunga carriera, Scheidegger è stato anche fotoreporter per la prestigiosa agenzia Magnum e tra il 1960 e il 1989 redattore immagini per l’inserto «Wochenende» della Neue Zürcher Zeitung.

(Fotografie tratte da: Ernst Scheidegger, «Alberto Giacometti – Tracce di un’amicizia», Zurigo, Scheidegger & Spiess, 2013. © Succession Alberto Giacometti / 2014, Pro Litteris, Zurigo)

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Electioni 2019 e la Quinta Svizzera

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.