Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Mondiali U17 Quando gli svizzeri furono campioni del mondo di calcio

nazionale svizzera under 17

La nazionale svizzera Under-17 prima della finale nel 2009. In piedi, da sinistra: Ricardo Rodriguez, Bruno Martignoni, Pajtim Kasami, Nassim Ben Khalifa, Haris Seferovic e Benjamin Siegrist. Accovacciati, da sinistra: Janick Kamber, Oliver Buff, Charyl Chappuis, Granit Xhaka e Frédéric Veseli.

(Keystone)

Il 15 novembre 2009, la nazionale svizzera di calcio vinse la Coppa del Mondo Under-17. Dieci anni dopo, dove sono andati a finire gli artefici del principale successo internazionale del calcio elvetico?

Fu una vittoria straordinaria e inaspettata. Il 15 novembre 2009, la nazionale svizzera s'impose in finale sui padroni di casa della Nigeria per 1 a 0, dopo aver eliminato squadre del calibro di Brasile, Italia e Colombia.

Quello della nazionale Under-17 fu anche un successo socioculturale: la maggior parte dei giocatori, incluso il capitano Frédéric Veseli, avevano origini straniere. Veseli gioca ora per l'Albania e Sead Hajrovic, entrato dalla panchina, è passato alla Bosnia ed Erzegovina.

(1)

Dei 21 selezionati di allora, soltanto tre si sono ritagliati un posto fisso nella nazionale maggiore: Haris Seferovic, autore del gol della vittoria in finale, Ricardo Rodriguez e Granit Xhaka. Xherdan Shaqiri, attualmente in forza al Liverpool, aveva all'epoca 18 anni ed era quindi troppo anziano per giocare in Nigeria.

L'infografica seguente mostra dove sono andati a finire gli artefici dello storico successo di dieci anni fa.

(Kai Reusser / swissinfo.ch)


Traduzione e adattamento dall'inglese di Luigi Jorio, swissinfo.ch

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.