Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

tradizioni storiche Migliaia di spettatori al corteo dell'Escalade di Ginevra

Migliaia di persone si sono riunite a Ginevra in occasione del tradizionale corteo dell’Escalade, la più grande sfilata storica d’Europa. La manifestazione in costume, alla quale partecipano ogni anno circa 800 comparse e una sessantina di cavalli, segna la fine di tre giorni di celebrazioni nella città di Calvino. La festa commemora la vittoria militare della Repubblica di Ginevra, protestante, sulle truppe mercenarie della Savoia, cattolica. 

La battaglia si svolse nella notte fra l’11 e il 12 dicembre 1602, in piena notte. I soldati del duca Carlo Emanuele di Savoia tentarono di superare le mura attaccando la città addormentata. Una guardia riuscì però a dare l’allarme e il nemico venne respinto.

Durante il periodo dell’Escalade, i ginevrini mangiano delle marmitte di cioccolato che spaccano dopo aver pronunciato la frase “qu’ainsi périssent les ennemis de la République!” (“Che i nemici della Repubbica periscano in questo modo!”). Durante la battaglia del 1602 un’abitante gettò infatti una marmitta piena di zuppa contro un assalitore.

L’invitato d’onore è stato il presidente della Confederazione, Johann Schneider-Ammann, che ha assistito al corteo dopo aver spezzato la pentola di cioccolato in compagnia dei membri del consiglio municipale della città. 

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.