WEF 2017 Nei panni di un rifugiato

Codice da incorporare

Circa 65 milioni di persone sono state costrette a lasciare la propria casa per fuggire da guerre, persecuzioni e violenze. È possibile provare, seppure per un attimo, quello che hanno vissuto? (Carlo Pisani, swissinfo.ch).

Durante l’edizione 2017 del Forum economico mondiale di Davos (WEF), swissinfo.ch ha partecipato a una simulazioneLink esterno per avere un’idea di quello che succede quando si è costretti a fuggire di casa.

La simulazione è organizzata ogni anno a Davos dalla fondazione CrossroadsLink esterno, un’organizzazione umanitaria senza scopo di lucro con sede a Hong Kong. L’obiettivo di questa esperienza coinvolgente è di migliorare la comprensione e l’impegno nel campo dei rifugiati.

Non ci sono attori professionisti. I partecipanti sono operatori umanitari oppure rifugiati che si mettono volontariamente a disposizione per sensibilizzare il pubblico.