Prospettive svizzere in 10 lingue

Cosa pensate sia necessario per la ricostruzione dell’Ucraina?

Moderato da: Balz Rigendinger

In seguito alla Conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina, tenutasi a inizio luglio a Lugano, sono stati adottati dei principi da applicare per la ricostruzione del Paese devastato dalla guerra. Essi includono:

  • Riforme
  • Trasparenza
  • Uguaglianza e inclusione
  • Sostenibilità

A pilotare la ripresa sarà Kiev, con l’appoggio della comunità internazionale.

Cos’altro ritenete sia importante o prioritario per dare un futuro migliore all’Ucraina, una volta che il conflitto sarà terminato? Partecipate alla discussione!

Dall’articolo Un “Piano Lugano” per la ricostruzione l’Ucraina


Articoli più popolari

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione. Se avete domande o volete suggerire altre idee per i dibattiti, contattateci!
Canadian
Canadian
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da RU.

- Enfasi sulle riforme:
L'Ucraina ha bloccato tutti gli 11 partiti di opposizione. Un terzo della popolazione è immigrata. Alcune zone del Paese sono state minate. Il Paese è diviso lungo le linee linguistiche. Quali riforme sono possibili in queste condizioni? Non fatevi illusioni.

- Trasparenza - vedi sopra

- Uguaglianza e inclusione - Lo è quando il 45% della popolazione non può parlare la propria lingua madre - il russo? Quando l'ungherese è vietato? Quando la chiesa UOC è vietata?

- Decentramento del potere politico - vedi sopra.

- La gestione del processo di ricostruzione è nelle mani dell'Ucraina - Se così fosse, tutto sarà diviso e rubato già nella fase di ricezione delle tranche.

- Anticorruzione - Una persona in Canada mi ha detto che la vera traduzione della parola "Ucraina" è Corruzione.
Sipario.

— Акцент на реформах:
В Украине заблокированы все 11 оппозиционных партий. Треть населения в иммиграции. Часть страны заминировано. Страна разделена по языковому признаку. Какие реформы возможны в таких условиях? Не тештесь иллюзиями.

— Прозрачность - см. выше

— Равенство и инклюзия - Это когда 45-и процентам населения не разрешается говорить на родном для них языке - русском? Когда венгерский запрещают? Когда церковь УПЦ запрещают?

— Децентрализация политической власти - см. выше.

— Руководство процессом восстановления находится в руках Украины - Если так будет, то всё поделят и украдут еще на стадии получения траншей.

— Противодействие коррупции - один человек в Канаде сказал мне, что настоящий перевод слова "Украина" - Коррупция.
Занавес.

Francesco@magistra.org
Francesco@magistra.org

Anche se i NATO-affini vogliono farci credere che la Russia sta perdendo il conflitto e che presto se ne tornerá a casa con la coda fra le gambe, la realtá potrebbe essere ben diversa. In questo caso mi sembrano assurde queste iniziative e conferenze senza una delle parti. La Russia, che si voglia o no, dovrà essere implicata nel futuro sviluppo dell'Ucraina. Infatti non accetterà mai e poi mai che il paese entri a far parte della NATO, quindi perché ci si rifiuta di intavolare colloqui di pace dopo 8 anni di combattimenti? Il pallino è nelle mani di Washington, ma questi - dopo aver venduto armi per decine di miliardi - calcolano già con altri introiti miliardari con la ricostruzione che indubbiamente l'Europa pagherà

vittorio-1
vittorio-1

Prima cosa un trattato di pace per tutta l'area che sia vincolante e rispettato,
ridisegnando il concetto politico di Europa con il coinvolgimento della Russia.
Secondo una trasparenza politico amministrativa da parte del governo di Kiev.
Terzo un aiuto materiale, non di denaro, per la ricostruzione.

Lui la plume
Lui la plume

La guerra in Ucraina, il terremoto in Turchia e Siria, il terremoto finanziario dovuto al sistema "discutibile" utilizzato per stabilire il prezzo di vendita del gas all'utente finale ... e tante minori stranezze che ci hanno turbati in questi ultimi anni mi convincono che ogni ricostruzione debba tener conto che serve più autonomia per andare incontro ai desideri della gente. La ricostruzione va pensata "off grid". Qualsiasi rete di distribuzione ha dimostrato nel mondo carenze enormi, una incapacità di offrire certezze. Ho una casa in campagna in un nucleo di antica formazione ora pare verrà razionata l'acqua .... sapevo di una cisterna sotterrata e da noi mai usata ... acqua piovana credevo fosse piccola ma ho controllato è profonda quattro metri e conterrà circa 3000 litri di acqua piovana. La corrente elettrica si può accumulare con accumuli gravitazionali interrati, e per generala si possono trovare tanti sistemi senza dimenticare che il calore lo può fornire la geotermia

Michel Baumgartner
Michel Baumgartner
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da FR.

In circostanze di guerra, ci sono molti metodi per attaccare i civili, che sono ovviamente sfruttati dai signori della guerra.
Gli attacchi missilistici su obiettivi civili ucraini da parte dell'esercito russo permettono a Zelenski di affermare che tutta la Russia è contro l'Ucraina. Quindi dobbiamo difenderci.
Gli attacchi all'economia russa sotto forma di sanzioni occidentali, che colpiscono la vita quotidiana della popolazione della Federazione Russa, permettono a Putin di dire: guardate, l'Occidente è contro di noi, quindi dobbiamo difenderci.
A ciascuno il suo, e buone ragioni per uccidersi a vicenda.
Di cosa abbiamo bisogno per ricostruire l'Ucraina... e la Russia?
I leader, sfidati dalle loro popolazioni, devono avere l'audacia e il coraggio di dire: basta, niente vittorie, niente sconfitte, smettiamo di uccidere!
Michel Baumgartner

En circonstances de guerre, pour s’en prendre aux civils, il existe de multiples méthodes, évidemment exploitées par les chefs de guerre.
Les attaques à coups de missiles, de cibles civiles ukrainiennes, par l'armée russe, permet à Zelenski de dire que toute la Russie est contre l'Ukraine. Il faut donc se défendre.
Les attaques qui s'en prennent à l'économie russe sous forme de sanctions occidentales, affectant le quotidien de la population de la Fédération de Russie, permet à Poutine de dire: Voyez l'Occident est contre nous, on donc doit se défendre.
A chacun sa version, et de bonnes raisons de s’entretuer.
De quoi a-t-on besoin pour reconstruire l’Ukraine … et la Russie ?
De dirigeants, mis en demeure par leurs populations, d’avoir l’audace et le courage de dire : stop, pas de victoires, pas de défaites, arrêtons de tuer !
Michel Baumgartner

Vladimiro Vanuzzi
Vladimiro Vanuzzi

La ricostruzione degli immobili e delle infrastrutture, deve andare di pari passo con Istituzioni funzionali, e soprattutto esenti da interessi privati.
La Leadership Ucraina deve inoltre impegnarsi ad attuare politiche realmente Democratiche, e rispettose delle diverse Etnie presenti negli ambiti territoriali.
In caso contrario, saranno resi vani gli ingenti sforzi economici, sia Nazionali che della Comunità Internazionale.

vittorio-1
vittorio-1

Ci vuole trasparenza nelle decisioni, cosa che Zelenski fino adesso non ha fatto. Poi è completamente distrutta.

Crystal
Crystal

My reply to Trelli Gabriella:When Ukraine agreed to give up its nuclear arsenal (the third largest in the world) by signing the non nuclear proliferation agreement, the US, UK, and Russia signed the Budapest Memorandum promising to protect Ukraine from attacks and to protect its borders. Instead Putin invaded Ukraine, even threatened nuclear reprisals and is imposing a scorched earth strategy to destroy the identity of Ukraine, grab the land and its resources (coal mines in the Donbas, metals, now in Bahmut the salt mines, The Zaphorhzhzia nuclear plant and of course the extensive wheat fields. To consolidate this Putin tried to choke Ukrianes access to the sea so they cannot export and he has ownership and use of the shipping in the Sea of Azof and the Black sea for Russia^s use. In fact he has grabbed Mariopul and destroyed the Ukraine drama theatre thus destroying the cultural attachment of Ukrainians to Mariopul. A clever strategy. This was the strategy of Peter the emperor (1672-1725) because Russia did not then have access have access to the Black sea, the Caspian Sea and the Baltic. In 1696 he captured Azof from the Crimean Tatars who were linked to Turkey. Putin`s foreign policy is based on making Ukraine part of Russia, ie the Russification of Ukraine. He invaded Crimea. Now he invaded Ukraine illegally annexing 4 regions which were not controlled by his army. Putins foreign policy is based on Peter`s Holy Rus. The Russian Orthodox Church (ROC) in Moscow maintains that Russia, Ukraine and Belarus constitute Holy Rus (Petro 2018), the church is a partner of the state., a situation termed “harmony”, In 2007 Putin set up Russky mir fund to promote Russian language and culture throughout the world which is seen as soft power by Petro 2018, The patriarch of ROC, Kirill supports Putins policy of attacking Ukraine (Rohtmets et al 2022) and regards Russians and Ukrainians as “Holy Russians”.The Orthodox churches in Ukraine, Latvia, Estonia, Moldovia,etc do not agree with the views of Patriarch Kirill and broke away from the Moscow church. Putin is supported by Alexander Dugin, one of the far right Eurasianist and nationalistic movement/right wing ideologies in Russia. The Russian invasion of Ukraine follows the scorched earth strategy in keeping with Dugan`s concept that “Ukraine should ceased to exist” Russian citizens in Crimea and Donbas support the Russian invasion to make Ukraine part of Russia rather than respect the rights of Ukraine as a sovereign country. This is treason, a crime. The situation is far more complex than you understand.

Victor Balaban
Victor Balaban
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da RU.

Nella ricostruzione dell'Ucraina, è indispensabile che le ferrovie passino al binario europeo.

При восстановлении Украины надо обязательно перевести железные дороги на европейскую колею.

Bothgyallo
Bothgyallo
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ZH.

Le case che sono state bombardate oggi potranno certamente essere costruite l'anno prossimo, se non quest'anno, a patto che ci si impegni a proteggere la vita del popolo ucraino e il suo territorio. I soldati russi possono avere abbastanza granate per distruggere tutte le città dello Stato ucraino, ma i soldati ucraini possono contare sulla generazione successiva per ricostruirle una ad una, se custodiscono il pezzo di Paese sotto i loro piedi, in modo che le città che non possono essere ricostruite da una generazione di ucraini possano essere ricostruite una ad una. Ma una volta distrutta la sovranità di un Paese, tutto è passivo, risorse, cultura, libertà. Anche l'aspettativa di vita di ogni persona, da quel momento in poi, è controllata passivamente dal muso dei governanti. Da quel momento in poi è persa per il male, i furfanti e gli "umlaut". Il Figliol Prodigo 2022.12.12

只要努力保护好乌克兰人民的生命和他们的领土,今天被炸毁的家园即使今年无法建起,但明年一定可以把它们建起来。他们,俄罗斯军人或许有足够的炮弹可以摧毁乌克兰国家的所有城市,但乌克兰军人只要守护好脚下的那一片国土,那么这一代乌克兰人无法重建的城市,可以依靠下一代人把它们一个个的重建起来。但一旦一个国家的主权被摧毁,一切都是被动的,资源、文化,自由。 甚至从此每个人的寿命都被动的控制在统治者的枪口下。从此输给了邪恶和无赖及“唔啦”。浪子 2022.12.12

luciasp2000
luciasp2000
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.

La ricostruzione dell'Ucraina non sarà un compito facile, ma le migliori pratiche globali di progettazione urbana potrebbero essere un buon punto di partenza.

Esta guerra no ha hecho más que empezar , necesitaría un líder que de verdad luchase por sus derechos , La reconstrucción de Ucrania no será una tarea fácil, pero las mejores prácticas mundiales de diseño urbano podrían ser un buen punto de partida

Frodo
Frodo
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da DE.

Il dilemma della guerra va ben oltre.

In una guerra ci sono bambini feriti, morti, traumatizzati e orfani. Bambini che nessuno prende per mano, si prende cura di loro 24 ore su 24 e li elogia e li rimprovera onestamente. Un abbandono che è un buon terreno di coltura per comportamenti come il narcisismo.
Molti bambini di guerra e del dopoguerra che sono stati in qualche modo traumatizzati dai loro genitori o tutori possono vivere un'esperienza simile.
Dopo una guerra, la situazione è aggravata dal fatto che sono soprattutto gli uomini ad essere caduti e c'è una sorta di carenza di uomini. Pensate alle storie del secondo dopoguerra. A causa della mancanza di maschi, alcuni ragazzi vengono accuditi e viziati come pascià e cresciuti come narcisisti. D'altra parte, alcune ragazze vengono inevitabilmente trascurate, il che non favorisce il loro sviluppo. Soprattutto perché i bambini nascono in un mondo in frantumi per il quale non possono fare nulla e le generazioni precedenti sembrano dei "falliti" che non hanno impedito la distruzione.
Molte delle prime generazioni dopo una guerra sembrano essere molto inclini a disturbi mentali come il narcisismo.

I narcisisti, derivati dalle 5E del dottor Reinhard Haller, sono incapaci di sostenere una lunga conversazione senza la parola io o noi. Incapace di sopportare critiche e insulti pubblici senza desiderare segretamente il rastrellamento. Incapace di gioire del benessere degli altri, soprattutto di gioire della "guarigione" dei critici o degli avversari. Incapaci di ammettere che gli altri hanno capacità diverse e sono migliori di loro in alcuni ambiti. Incapace di non svalutare gli altri e di prendersi gioco di loro se necessario.

Circa 20 anni dopo la guerra, questi "narcisisti" si ribelleranno da giovani adulti all'ordine esistente e cercheranno di cambiare tutto, anche ciò che è effettivamente sensato. Poiché non avranno ancora il potere, non sarà ancora una cosa seria. Probabilmente non è una coincidenza che il nazionalsocialismo fosse molto ammirato dai giovani e che il movimento del '68 sia emerso circa 20 anni dopo la fine dell'ultima guerra.
Circa 50 anni dopo la fine della guerra, i "narcisisti", a causa di fattori demografici, scivolano quasi automaticamente in posizioni di comando negli affari, nell'amministrazione, ecc. se non hanno già preso il potere attraverso una rivoluzione, e possono consolidare le loro opinioni come "legge". Poiché hanno una forte volontà di affermarsi sugli altri, sono catapultati in una posizione di leadership se hanno un sistema di valori corrispondente. Con uno sguardo a Parigi dall'antichità e l'inizio della guerra di Troia e una situazione pericolosa per la pace.
Circa 70 anni dopo la guerra, continueranno a tirare i fili sullo sfondo come "vecchi".

30 anni e più dopo la fine della guerra, i bambini a cui è stata insegnata la prospettiva dei narcisisti nella loro infanzia dal padre, dalla madre o dall'ambiente sociale narcisistico, possono non sapere nient'altro e considerare del tutto normale prendersi gioco degli altri e reagire alle persone che li contraddicono o che comunque mostrano dei limiti con disprezzo o aperto odio e di conseguenza permettersi qualsiasi cosa.
Probabilmente non è un caso che Socrate (469 a.C. - 399 a.C.), che visse per 10 anni fino al suo assassinio con un voto democratico a maggioranza 80 anni dopo le battaglie tra i Greci e i Persiani, una volta disse: "I bambini di oggi sono tiranni. Contraddicono i genitori, rovesciano il cibo e infastidiscono gli insegnanti".

Circa 80 anni dopo la fine della guerra, questi bambini avranno 50 anni quando passeranno a posizioni di comando più elevate e considereranno del tutto normale prendere in giro gli altri, svalutare le altre persone, svalutare le loro vite come non degne di essere vissute e persino negare loro il diritto alla vita e ucciderle.

L'omicidio è una "buona" base per la guerra, viste le origini della Prima Guerra Mondiale. Finché solo nel proprio Paese si prescrive alla gente come vivere e ad alcuni dei propri cittadini viene negato il diritto di vivere e vengono uccisi, si avrà una guerra civile solo a livello locale. Se, invece, si dice a persone di altri Paesi come vivere o si uccidono i loro cittadini, si avrà una guerra interstatale. Purtroppo il dopo guerra è il prima della guerra. In vista dell'adesione dell'Ucraina all'UE, l'intera Unione sarà trascinata in una guerra.
Come volete risolvere questo dilemma e garantire che non ci sia una guerra in seguito? Altrimenti, la ricostruzione è in un certo senso inutile.

Das Dilemma mit einem Krieg geht doch viel weiter.

In einem Krieg gibt es Verletzte, Tote, Traumatisierte und Waisenkinder. Kinder die niemand an der Hand nimmt, sich rund um die Uhr um sie kümmert und sie selbstlos ehrlich Lobt UND Tadelt. Eine Verwahrlosung welche guter Nährboden für ein Verhalten wie zum Beispiel Narzissmus ist.
Bei vielen Kriegs- und Nachkriegs-Kindern, denen die Eltern oder Erziehungsbeaufragte auf eine Art traumatisiert wurden, kann es ähnlich ergehen.
Nach einem Krieg kommt erschwerend hinzu, dass vorwiegend Männer gefallen sind und es eine Art Männermangel gibt. Man gedenke den Geschichten nach den 2. Weltkrieg. Durch den Mangel an männlichen Wesen werden manche Buben wie Paschas umsorgt und verwöhnt und zu Narzissten erzogen. Auf der anderen Seite werde dadurch manche Mädchen zwangsläufig vernachlässigt, was ebenfalls für deren Entwicklung nicht förderlich ist. Zumal die Kinder in eine zertrümmerte Welt hinein geboren werden, für die sie nichts dafür können und die vorherigen Generationen wie "Versager" wirken, die die Zerstörung nicht verhindert haben.
Viele der ersten Generation nach einem Krieg sind anscheinend sehr anfällig für psychische Störungen wie Narzissmus.

Narzissten sind, abgeleitet von den 5E von Dr. Reinhard Haller, unfähig eine längere Konversation zu führen ohne das Wort Ich oder Wir. Unfähig öffentlich Kritik und Beleidigungen zu ertragen ohne insgeheim nach Rechen zu sehnen. Unfähig sich über das Wohlergehen anderer zu freuen, insbesondere sich über ein "Genesen" von Kritikern oder Gegnern sich zu freuen. Unfähig ein zu gestehen, dass Andere andere Fähigkeiten haben und in manchen Bereichen besser sind als sie selbst. Unfähig andere nicht abzuwerten und sich gegebenenfalls über diese lustig zu machen.

Ca. 20 Jahre nach dem Krieg werden diese "Narzissten" als junge Erwachsene dann gegen die bestehende Ordnung rebellieren und versuchen alles um zu bauen, auch das was eigentlich sinnvoll ist. Da sie noch keine Macht haben werden ist es noch nicht gravieren. Es ist wahrscheinlich kein Zufall dass der Nationalsozialismus bei Jungen viel Bewunderung und die 68er Bewegung rund 20 Jahre nach dem Ende des letzten Krieges entstanden.
Rund 50 Jahre nach dem Kriegsende rutschen die "Narzissten" demographisch bedingt fast automaitsch in höhere Führungspositionen in der Wirtschaft, Verwaltung usw. nach, sofern sie nicht schon vorher durch eine Revolution die Macht wergriffen, und können ihr Sichtweise als "Gesetz" zemetieren. Da sie einen starken willen haben sich gegenüber anderen durch zu setzten werden sie bei einem entsprechendem Wertesystem gerade zu in eine Führungsposition Katapultiert. Mit Blick auf Paris aus der Antike und den Anfang des Trojanischen Kriegs und eine gefährliche Situation für den Frieden.
Ca. 70 Jahre nach dem Krieg werden diese dann als "Alterherren" im Hintergrund weiterhin die Strippen ziehen.

30 Jahre und mehr nach dem Kriegsende weden die Kinder, die in ihrer Kindheit von ihrer narzisstischen Vater, Mütter oder gesellschaftlichem Umfeld die Perspektive von Narzissten vorgelebt bekamen, unter Umständen nichts anderes kennen und es als völlig Normal betrachten sich über andere Lustig zu manchen und auf Menschen, die ihnen Widersprechend oder anderweitig Grenzen auf zeigen mit Geringschätzung oder offenem Hass zu reagieren und sich folglich alles erlauben.
Es ist wahrscheinlich kein Zufall, dass Sokrates (469 v. Chr. – 399 v. Chr.), lebte 10 Jahre bis zu seiner Ermordung durch einen demokratischen Mehrheitsentscheid 80 Jahre nach den Schlachten zwischen Griechen und Persern, mal äusserte „Die Kinder von heute sind Tyrannen. Sie widersprechen ihren Eltern, kleckern mit dem Essen und ärgern ihre Lehrer.“

Ungefähr 80 Jahre nach Kriegsende werden diese Kinder als 50-jährige in höhere Führungspositionen nachrutschen und es als völlig Normal betrachten sich über andere Lustig zu manchen, andere Menschen ab zu werten, ihr Leben als nicht lebenswert ab zu werten und ihnen sogar ein Recht auf Leben ab zu sprechen und ermorden.

Eine Ermordung ist Blick auf die Entstehung des ersten Weltkrieges eine "gute" Basis für Krieg. Solange nur im eigenen Land Menschen vorgeschrieben wird wie sie zu leben haben und manchen eigenen Bürger ein Recht zu leben abgesprochen wird und sie ermordet werden wird man nur lokal einen Bürgerkrieg haben. Wenn hingegen Menschen in anderen Länder vorgeschrieben wird, wie sie zu leben haben oder ihre Bürger ermordet werden, wird man einen zwischenstaatlichen Krieg haben. Nach dem Krieg ist dann leider vor dem Krieg. Mit Blick auf einen EU-Beitritt der Ukraine wird dann die ganze EU in einen Krieg hinein gezogen werden.
Wie möchte man dieses Dilemma lösen und sicher stellen dass es später keinen Krieg mehr gibt? Ansonsten ist ein Wiederaufbau auf eine Art sinnlos.

Dandelion-Lake-Thun
Dandelion-Lake-Thun
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.

Questa guerra non è ancora finita e probabilmente durerà per molti mesi e forse anche anni.
Ha avuto origine dall'implosione dell'URSS e dalla divisione territoriale dei Paesi che componevano il blocco socialista da parte di americani ed europei. In questa divisione, la Russia stessa ha sofferto di più, poiché ha perso completamente il controllo geopolitico sul Mar Nero, lasciando ampie parti del suo confine occidentale nelle mani dell'Ucraina. Il porto di Odessa, fondato da Caterina la Grande di Russia e sotto l'amministrazione russa e sovietica fino a 30 anni fa, è caduto in mani ucraine insieme a Sebastopoli e alla penisola di Crimea, che per secoli è stata la sede della flotta russa del Mar Nero.
Ma la causa scatenante di questa guerra è stata la brutale repressione da parte delle autorità ucraine dei cittadini di queste regioni che volevano rimanere parte della Russia, la loro madrepatria.
Il conflitto avrebbe potuto essere risolto con un plebiscito pacifico e democratico in queste regioni storicamente russe, ma sia le autorità ucraine che i loro principali alleati europei e statunitensi hanno scelto di sostenere e aumentare la repressione, che ha scatenato la guerra.
Ora l'Ucraina viene utilizzata dalla NATO come terreno di addestramento per nuovi armamenti e gli ucraini stanno pagando il prezzo di questo saccheggio territoriale ai danni della Russia.
Una guerra che si sta combattendo sia nell'Ucraina orientale che nei media, che ricorda quelle argomentazioni fallaci sulle armi di distruzione di massa dell'Iraq che hanno giustificato nell'opinione pubblica l'invasione, l'occupazione e il milione di morti che la NATO si è lasciata dietro in Iraq.

Esta guerra aún no ha culminado y es probable que dure aún muchos meses y quizás años.
Tuvo su origen en la implosión de la URSS y en el reparto territorial que hicieron los norteamericanos y europeos de los paises que integraban el bloque socialista. En ese reparto la más perjudicada fué la propia Rusia , que perdió por completo el control geopolítico sobre el Mar Negro ,dejando bastos territorios de su frontera occidental en manos de Ucrania. El puerto de Odessa fundado por Catalina la Grande de Rusia y bajo administración Rusa y Soviética hasta hace 30 años pasó a quedar en manos de Ucrania junto a Sebastopol y la península de Crimea que durante siglos fué la residencia de la flota Rusa en el Mar Negro.
Pero el detonador de esta guerra fué la brutal represión que las autoridades de Ucrania venían ejerciendo sobre los ciudadanos de esas regiones que deseaban continuar perteneciendo a Rusia, su madre patria.
El conflicto pudo resolverse en un plebiscito pacífico y democrático de esas regiones históricamente rusas ,sin embargo tanto las autoridades de Ucrania como sus principales aliados europeos y USA optaron por apoyar e incrementar la represión , y esa represión hizo detonar la guerra.
Ahora Ucrania está siendo utilizada por OTAN como un campo de práctica para nuevo tipo de armamento y los ucranianos pagando las consecuencias de aquella rapiña territorial contra Rusia.
Una guerra que se libra tanto en el Este de Ucrania como en los medios de información y que recuerda aquellos argumentos falaces sobre las armas de destrucción masiva que poseía Iraq y que justificaron en la opinión pública la invasión , la ocupación y el millón de muertos que dejó OTAN en Iraq.

Emma E. Perales Vega
Emma E. Perales Vega
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.

L'uguaglianza e l'inclusione di genere sono un argomento molto attraente per i commentatori e i governi, ma nella pratica non avviene. La percentuale di partecipazione femminile nel mondo è in media appena del 32%, in alcuni Paesi è più alta, ma nel complesso si tratta di inclusione.
Sappiamo tutti che la partecipazione delle donne alle società le renderà un posto migliore in cui vivere, in quanto sono fautrici dell'innovazione delle società odierne, e in termini di occupazione, anche se i rapporti indicano che i grandi conglomerati, quando mantengono le donne ai vertici, ottengono un profitto maggiore, fino al 35%. È inconcepibile che al giorno d'oggi si mantengano dogmi di secoli precedenti.

La igualdad de genero e inclusión, es un tema muy atractivo para comentaristas y gobiernos, sin embargo en la practica, no se da. El porcentaje de participación de las mujeres a nivel mundial, es escasamente en promedio de 32%, en algunos paises mayores, pero en general esa es la inclusión.
Todos sabemos que la participación de las mujeres en las sociedades, hará de estas un mejor lugar para vivir, ya que se propugna la innovacion de las actuales sociedades, y en cuanto a lo laboral, aun cuando los reportes indican que los grandes conglomerados, cuando mantienen a mujeres en sus altos mandos, alcanzan un beneficio superior de hasta 35%. Es inconcebible que en esta época, se mantengan dogmas de siglos anteriores.

Michael Wessalowski
Michael Wessalowski
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da DE.

Se/quando la Russia vincerà la guerra e occuperà il Paese, spetterà alla Russia decidere cosa accadrà dopo, non a un comitato delirante.

If/when Russia wins the war and occupies the country it's going to be up to Russia what happens next, not some delusional committee.

Ramón Félix Gómez Castelli
Ramón Félix Gómez Castelli
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.

Russia/Cecenia, Crimea, Ucraina, Cina/Taiwan, Turchia/Cipro, Serbia/Kosovo, Israele/Palestina, Iran. Iran/Siria,
C'è un mondo in lotta per la leadership globale. Questo ha un solo percorso, che non ha altre vie d'uscita. Guerra totale.

Rusia/Chechenia, Crimea, Ucrania, China/Taiwan, Turquía/Chipre, Servía/Kosovo,Israel/Palestina, Irán. Irán/Siria,
Hay un mundo en disputa por el liderazgo global. Esto tiene un solo sendero, que no tiene otra salida. La guerra total.

Евгений Горохов
Евгений Горохов
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da RU.

L'Ucraina senza guerra è molto attraente per gli investimenti, soprattutto nel settore agricolo, speriamo molto che il nostro paese sconfigga l'aggressore e sia in grado di svilupparsi, grazie al sostegno dei nostri partner della Svizzera amica, dell'Unione Europea, dell'America e della Gran Bretagna... infatti tutti gli ucraini vi sono molto grati, per il coraggio e la determinazione, la coerenza delle vostre azioni, tutto il mondo civilizzato ha dimostrato che la difesa dei valori democratici non è solo parole ma anche azione, grazie!

Украина без войны, очень привлекательна для инвестирования , особенно в агропромышленном секторе экономики, мы очень надеемся что наша страна победит агрессора и сможет развиваться ,благодаря поддержке наших партнёров из дружественной Швейцарии,Евросоюза, Америки,Великобритании...на самом деле все украинцы очень благодарны Вам ,за смелость и решимость, последовательность ваших действий,весь цивилизованный мир продемонстрировал что защита демократических ценностей это не только слова ,но и действия ,Спасибо !

Dandelion-Lake-Thun
Dandelion-Lake-Thun
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.
@Евгений Горохов

La Svizzera non parteciperà mai alla consegna di altre armi per continuare la morte e la distruzione.
L'invasione russa è la conseguenza della feroce repressione del governo ucraino nei confronti dei territori al confine con la Russia. Questi cittadini vogliono appartenere alla Russia e questo problema avrebbe dovuto essere risolto con un plebiscito democratico, che l'attuale governo ucraino era determinato a impedire.

Los suizos no participaremos jamás en entregar más armas para que la muerte y la destrucción continúen.
La invasión rusa es la consecuencia de la feroz represión que el gobierno de Ucrania ejerció sobre los territorios ubicados en la frontera con Rusia. Esos ciudadanos desean pertenecer a Rusia y ese problema debió solucionarse con un plebiscito democrático que el actual gobierno de Ucrania estaba resuelto a impedir.

Razzmatazz-Rimpfischhorn
Razzmatazz-Rimpfischhorn
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da AR.

L'Ucraina può essere ricostruita quando l'Ucraina è governata da un governo nazionale che non è un agente di un paese straniero che si preoccupa degli interessi del popolo ucraino, si preoccupa della vita dei cittadini ucraini, non li sacrifica e non funge da capro espiatorio e testata a beneficio degli stranieri paesi

يمكن اعمار اوكرانيا عندما تتولى الحكم في اوكرانية حكومة وطنية ليست عميلة لدولة اجنبية تهمها مصلحة الشعب الاوكراني وتهمها حياة المواطنين الاوكران و لا تضحي بهم و لا تعمل منهم كبش فداء و راس حرب من اجل مصلحة دول اجنبية

Razzmatazz-Rimpfischhorn
Razzmatazz-Rimpfischhorn
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da AR.

La prima condizione per la ricostruzione dell'Ucraina è che la guerra debba essere fermata. Il problema è che i paesi occidentali, principalmente l'America, versano lacrime di coccodrillo sul popolo ucraino. Il problema è che questi paesi occidentali non vogliono fermare questa guerra dopo aver intrappolato Putin e spinto a invadere l'Ucraina. Questa guerra finirà se si fermerà. I paesi occidentali non verseranno petrolio in fiamme. I paesi occidentali dovrebbero smettere di interferire negli affari dell'Ucraina e ritirarsi dal colpo di stato condotto dai paesi occidentali in cui hanno rimosso il presidente dell'Ucraina democraticamente eletto. Yanukovich deve tornare al potere e l'Ucraina rimane un paese neutrale. Quindi può essere ricostruito di nuovo

اول شرط لاعمار اوكرانيا هو يجب وقف الحرب ، المشكلة ان الدول الغربية و على رأسها امريكا التي تذرف دموع التماسيح على الشعب الاوكراني المشكلة هي ان هذه الدول الغربية لا تريد ايقاف هذه الحرب بعد ان اوقعوا بوتين في الفخ و دفعوه الى غزو اوكرانيا ، الحرب هذه ستقف اذا توقفت الدول الغربية عن صب الزيت على النار و ان تكف الدول الغربية عن التدخل في شؤون اوكرانيا و تتراجع عن الانقلاب الذي ادارته الدول الغربية و ازاحوا فيها رئيس اوكرانيا المنتخب ديموقراطيا و يجب اعادة يانوكوفيتش الى الحكم مرة ثانية و تبقى اوكرانية دولة محايدة فعندها يمكن اعمارها من جديد

Dandelion-Lake-Thun
Dandelion-Lake-Thun
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da ES.
@Razzmatazz-Rimpfischhorn

I mass media in Europa e in Nord America stanno svolgendo il ruolo di nascondere la verità sulle ragioni di questa guerra.
Così come hanno preparato l'opinione pubblica all'invasione e alla distruzione dell'Iraq, ora stanno preparando l'opinione pubblica ad accettare la consegna di altre armi all'attuale governo dell'Ucraina.

Los medios masivos de información en Europa y Norteamérica están cumpliendo el papel de ocultar la verdad sobre las razones detrás de esta guerra.
Del mismo modo en que prepararon a la opinión pública para la invasión y destrucción de Iraq , ahora preparan a la opinión pública para aceptar la entrega de más armas al actual gobierno de Ucrania.

Fukurou Shiroi
Fukurou Shiroi
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da JA.

In primo luogo, la Russia deve smettere di procedere.

まずロシアが進行をやめること。

Contenuto esterno
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I dibattiti più recenti

Le più recenti opportunità per discutere di argomenti importanti con lettori e lettrici di tutto il mondo.

Bisettimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR