Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

ARTE: Jean Michel Basquiat



Jean-Michel Basquiat nel suo studio nel quartiere NoHo di New York nel 1985 (The Estate of Jean-Michel Basquiat, New York/Lizzie Himmel)

Jean-Michel Basquiat nel suo studio nel quartiere NoHo di New York nel 1985 (The Estate of Jean-Michel Basquiat, New York/Lizzie Himmel)

Basilea, Fondazione Beyeler, fino al 5 settembre 2010

Con una mostra mozzafiato la Fondazione Beyeler di Basilea ricorda il 50°anniversario della nascita di Jean Michel Basquiat, uno dei protagonisti più emblematici della scena newyorkese degli anni Ottanta.

Graffiante, intensa, energica, non convenzionale e libera, l’opera di Basquiat ha travolto il mondo dell’arte come una meteora lasciandovi una traccia indelebile.

In meno di 10 anni l’attività febbrile del “selvaggio genio nero dell’arte contemporanea” -come è stato spesso definito- lo ha indotto a realizzare una mole imponente di dipinti -oltre un migliaio- e di disegni -più di 2000- che hanno aperto le porte a nuovi elementi figurativi ed espressivi.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×