Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cimitero di Sihlfeld Vita nel regno dei morti

Il cimitero di Sihlfeld è lo spazio verde più grande del centro di Zurigo. Aperto nel 1877, è stato il primo luogo di sepoltura religiosamente neutro e il primo cimitero a disporre di un crematorio.

Il cimiteroLink esterno si estende su una superficie di 200'000 metri quadrati (quasi trenta campi da calcio) ed è aperto al pubblico 365 giorni all’anno. Attualmente ci sono 10'600 tombe e ogni anno si svolgono circa 245 riti funebri. Oggigiorno quasi il 90% delle persone decedute viene cremato.

Nel cimitero di Sihlfeld sono entrati in funzione i primi due crematori della Svizzera. Tra le prime personalità ad essersi fatte cremare qui c'è il poeta Gottfried Keller, nel 1890. I due crematori non sono più operativi dal 1992 e oggi sono adibiti a locali per i riti funebri.

Da luogo di sepoltura dei morti, il cimitero di Zurigo è diventato col tempo anche un luogo di vita. Si organizzano attività ricreative, eventi culturali ed educativi, così come riprese cinematografiche e spettacoli teatrali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.