Cinema: accordo tra Svizzera e Belgio

Berna ha firmato sabato un accordo di coproduzione cinematografica con la comunità francese del Belgio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2008 - 12:01

L'intesa è stata siglata dal direttore dell'Ufficio federale della cultura (UFC) Jean-Fréderic Jauslin e dalla ministra belga della cultura Fadila Laanan a margine del 61esimo Festival di Cannes.

Questo accordo dovrebbe stimolare le coproduzioni tra i due paesi, ha sottolineato l'UFC. Le norme si rifanno a quelle già in vigore con la Francia, ossia un apporto finanziario minimo del 10% per la parte minoritaria e del 90% per la parte maggioritaria. Sono ripartite proporzionalmente anche le partecipazioni artistiche e tecniche.

Quest'anno per il Festival di Cannes sono stati selezionati due film coprodotti dai due paesi: «Home», della franco-svizzera Ursula Meier, che sarà proiettato domenica, e «Le Sel de La Mer», presentato venerdì.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo