Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Friburgo premia il cinema malese

Charlotte Lim, assistente del regista Liew Seng Tat, ha ritirato il premio per "Flower in the pocket"

Il Festival internazionale del film di Friburgo ha coronato nel finesettimana il giovane realizzatore malese Liew Seng Tat per il suo primo lungometraggio "Flower in the pocket".

Per questa 22esima edizione, nelle sale cinematografiche del capoluogo romando sono affluite 25'000 persone.

Il film del 29enne malese ripercorre la storia di due ragazzi costretti a crescere senza la madre e trascurati dal padre.

Unanime, la giuria gli ha attribuito il premio "Le renard d'or" (dotato di 30'000 franchi) per aver «saputo porgere uno sguardo tenero e poetico su una realtà complessa e ricca della sua società, senza dimenticare l'avventura cinematografica», hanno indicato gli organizzatori in un comunicato.

Erano 13 le pellicole tra documentari e lungometraggi in competizione per il primo premio. Complessivamente, il Festival di Friburgo ha proposto ai visitatori un centinaio di pellicole.

Menzioni speciali

Una menzione speciale è stata conferita a Geomen Tangyi Sonyeo Oi ("Figlia di una terra nera") di Jeon Soo-il per l'eccellente interpretazione della giovane attrice, immersa in un mondo di miseria umana.

Il realizzatore sud coreano ha pure ricevuto il Premio della Federazione internazionale della stampa cinematografica e il Premio Don Chisciotte della Federazione internazionale dei circoli del cinema (FICC).

Il Premio speciale e il Premio della Giuria ecumenica, entrambi accompagnati da uno cheque di 5'000 franchi, sono stati assegnati a El camino della costaricana Ishtar Yasin.

Il cinese Wang Bing ha invece vinto il Premio Oikocrédit Svizzera (5'000 franchi) per il suo film documentario He Fengming. È stato inoltre onorato con le menzioni speciali della giuria della FICC e della giuria ecumenica.

Premio del pubblico e dei giovani

Il Premio del pubblico (pure dotato di 5'000 franchi) è stato consegnato a Rodrigo Plà per il suo thriller La zona. Una scelta molto chiara, dal momento che il numero di voti andati al realizzatore messicano supera largamente le preferenze attribuite agli altri dodici candidati in lizza, ha precisato il Festival.

La giuria dei giovani ha infine attribuito il Premio e-changer (5'000 franchi) alla pellicola di fantascienza taiwanese God Man Dog di Singing Chen.

swissinfo e agenzie

In breve

Il Festival internazionale del film di Friburgo si è svolto dal 1 all'8 marzo.

Il budget della 22. edizione è stato di 1,7 milioni di franchi.

Tredici film e documentari sono stati selezionati per il concorso. Nove film sono stati proiettati fuori competizione.

Solamente due film in competizione provenivano dallo stesso paese (Cina). Gli altri sono stati realizzati in Costa Rica, Malesia e Kazakhstan.

La prossima edizione si terrà dal 14 al 21 marzo 2009.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×