Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Una francofonia «conviviale»

Giovedì, in occasione di una conferenza stampa, gli organizzatori del XIII Vertice della Francofonia hanno presentato i contenuti della manifestazione che avrà luogo dal 22 al 24 ottobre 2010 a Montreux.

«In qualità di paese ospite, la Svizzera desidera fare di questo vertice un evento conviviale, che risvegli la curiosità e l'interesse del pubblico elvetico», ha dichiarato la ministra svizzera degli affari esteri Micheline Calmy-Rey.

A questo scopo, nei mesi che precedono la manifestazione è previsto un denso programma di eventi, denominato «Verso il XIII Vertice»: esso comprende collaborazioni con diversi festival culturali, incontri accademici, discussioni su grandi temi della francofonia quali la democrazia, i diritti umani, lo sviluppo sostenibile e la diversità culturale.

A titolo di esempio, nell'ambito del Dies Academicus dell'Università di Losanna il Segretario generale della Francofonia Abdou Diouf riceverà in giugno un dottorato honoris causa; inoltre, la Biblioteca cantonale e universitaria di Losanna organizzerà una mostra estiva sulla letteratura africana.

Il sindaco di Losanna, Daniel Brélaz, ha inoltre annunciato che l'Associazione internazionale dei sindaci francofoni terrà la sua annuale assemblea generale il 20 e 21 ottobre prossimi nella città vodese, a margine del Vertice della Francofonia. Vi parteciperanno rappresentanti di circa 200 città e associazioni urbane provenienti da 48 Stati.

swissinfo.ch e agenzie

×