Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Rivoluzione tipografica Helvetica: 60 anni di design elegante e contemporaneo

Helvetica Libro Book

Helvetica, un successo mondiale che dura ormai da 60 anni.

(Standars Manual)


Una rivoluzione grafica, ispirata al nome della Svizzera. È questa forse la definizione più adatta a descrivere il carattere tipografico Helvetica, creato nel 1957 dal designer zurighese Max Miedinger. Da allora è diventato uno dei simboli della Svizzera nel mondo.

Per celebrare questo 60° anniversario è stato creato anche un sito InternetLink esterno. L’idea è di Husmee Studio GraphiqueLink esterno, che si trova a Guipúzcoa (Paesi Baschi, Spagna). Per l’occasione sono stati realizzati venti poster in cui festeggiare Helvetica e in molti di essi emerge il profondo legame con la Svizzera, a cominciare dai colori, bianco e rosso.  

L’omaggio della CNN 

Anche la tv americana “all news” più famosa del mondo, la CNN, ha dedicato questa estate un servizio al carattere tipografico creato 60 anni fa da Max Miedinger per conto della fonderia Haas. Da allora Helvetica ha “cambiato il gioco” della comunicazione, spiega la CNN, ed è sempre più presente nelle nostre vite, pur rimanendo “inosservata” (per indicare la sua quotidianità). 

Sobrietà, chiarezza, eleganza, le caratteristiche che lo rendono versatile, così come quella che, apparentemente, sembra mancanza di personalità, mentre invece è una grande adattabilità, che fa di Helvetica il carattere tipografico perfetto per ogni progetto grafico. 

Dalla Svizzera a New York 

Se c’è una città indissolubilmente legata a Helvetica quella è New York, diventandone uno dei simboli. È il 1972 quando debutta la celeberrima piantina della metropolitana di New York, creata dal designer italiano Massimo Vignelli, che come carattere tipografico, per lettere e numeri, sceglie proprio Helvetica: è un successo mondiale. 

E sempre a New York il negozio-tipografia Standards ManualLink esterno, dei creativi Jesse Reed e Hamish Smyth, ha appena pubblicato il volume New York City Transit Authority: Objects, che raccoglie le immagini dei cimeli della rete dei trasporti newyorkese e dove Helvetica è presente in moltissimi degli scatti. 

Il libro è la continuazione di New York City Transit Authority: Graphics Standard Manual, pubblicato nel 2015, come omaggio alle potenzialità grafiche di Helvetica nella metropolitana della Grande Mela, dove le scritte sono piccoli capolavori di design contemporaneo. 

Come spiegare una malattia 

Nel 2015 Helvetica è stato anche il carattere tipografico utilizzato per spiegare i problemi di lettura provocati dalla dislessia. L’idea è venuta al designer britannico Dan Britton, a cui da bambino è stata diagnosticata questa malattia.  

Nel suo lavoro Britton ha decostruito lettere e numeri, trascrivendone soltanto una parte, rendendo così difficile la loro lettura e quindi la comprensione. Ennesima conferma degli infiniti utilizzi che Helvetica è capace di fare. 

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×