Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Giornali gratuiti pronti a darsi battaglia

Tamedia intende ripetere in Svizzera romanda il successo di "20 Minuten"

(Keystone Archive)

Il gruppo zurighese Tamedia lancerà il suo giornale gratuito in Romandia. Di che preoccupare il rivale «Le Matin Bleu», in edicola da settimana prossima.

Il primo numero dell'edizione francofona dello «20 Minuten» apparirà nella primavera 2006. Le due edizioni locali (Ginevra e Losanna) sperano di coinvolgere 120'000 lettori.

La versione francofona dello «20 Minuten» (il quotidiano, gratuito, più letto in Svizzera) apparirà ogni giorno da lunedì a venerdì e sarà in particolare distribuito all'interno delle stazioni.

La redazione sarà composta da una trentina di persone, sebbene al momento non sia ancora stato designato il capo redattore. Ancora priva di un nome è inoltre la sede principale, che dovrebbe sorgere a Ginevra o a Losanna.

Un pubblico giovane e urbano

Sull'esempio del «cugino» svizzero tedesco, il nuovo «20 Minutes» intende far conoscere l'essenziale dell'attualità - politica, economica, sportiva e culturale - in meno di mezz'ora. Due pagine locali informeranno inoltre i lettori sulla loro regione.

Il gruppo editoriale zurighese Tamedia mira ad un pubblico «giovane ed urbano», vale a dire gli stessi lettori che, dal 31 ottobre, potranno usufruire dell'altro quotidiano gratuito previsto in Romandia, «Le Matin Bleu».

Il giornale - presentato in settembre dall'editore losannese Edipresse - prevede una tiratura di 100'000 esemplari (20'000 in meno di «20 Minutes») e una redazione di quindici giornalisti.

C'è posto per due

«Durante le lunghe e intense trattative, Tamedia ha cercato una collaborazione con Edipresse, ma il gruppo losannese ha preferito agire da solo», afferma la portavoce di Tamedia, Franziska Hügli.

Secondo lei, «c'è ad ogni modo posto per due quotidiani gratuiti in Svizzera Romanda».

«Sarà il mercato a decidere se i due media potranno coesistere», indica dal canto suo Théo Bouchat, direttore del gruppo «Matin», dicendosi pronto, se necessario, ad aumentare la tiratura a 150-200mila esemplari e ad apparire con due edizioni regionali.

Contrariamente a «20 Minutes», il primo quotidiano gratuito della Romandia potrà inoltre beneficiare di un'infrastruttura già esistente per le operazioni di marketing e d'impaginazione.

Grande successo

Nonostante il vantaggio di per così dire «giocare in casa», Edipresse dovrà far fronte ad un rivale agguerrito.

Lanciato inizialmente nella regione di Zurigo nel 1999, il quotidiano gratuito di Tamedia si è rapidamente espanso anche alle agglomerazioni di Basilea, Berna, Lucerna/Zugo e San Gallo.

Stando all'indagine condotta dall'Istituto ricerche e studi dei media pubblicitari tra l'aprile 2004 e il marzo 2005, «20 Minuten» è il quotidiano più letto della Svizzera (948'000 lettori), davanti a grandi testate come il «Blick» o la «Neue Zürcher Zeitung».

Attualmente occupa oltre 90 collaboratori, di cui una cinquantina di giornalisti.

swissinfo e agenzie

In breve

Il gruppo losannese Edipresse lancerà il suo quotidiano gratuito «Le Matin Bleu» in Svizzera romanda il prossimo 31 ottobre.

Con una tiratura prevista di 100mila esemplari, il giornale occuperà una quindicina di giornalisti tra Ginevra e Losanna.

Sempre in Romandia, nel mese di marzo 2006 apparirà anche il quotidiano gratuito dell'editore zurighese Tamedia.

La versione francofona del suo «20 Minuten» avrà una tiratura di 120mila esemplari e conterà due edizioni regionali (Ginevra e Losanna). Una trentina i giornalisti.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×