Navigation

Il Premio Wakker 2001 a Uster per la valorizzazione dell'agglomerato

Una veduta del comune zurighese di Uster swissinfo.ch

Il premio Wakker 2001 della Lega svizzera per la salvaguardia del patrimonio nazionale (LSPN) è stato assegnato giovedì alla cittadina zurighese di Uster, per gli interventi che hanno permesso di «valorizzare lo spazio vitale nell'agglomerato urbano».

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2001 - 18:08

La consegna ufficiale del premio, di 20.000 franchi, si terrà nel mese di giugno. Davanti alla stampa, il direttore della LSPN Philipp Maurer ha lodato gli interventi pianificatori esemplari realizzati a Uster. Interventi che hanno permesso alla cittadina - situata ad una decina di chilometri da Zurigo - di costruirsi un'identità che si distanzia da quella di altre regioni periferiche.

Principali elementi di questa pianificazione sono una chiara suddivisione fra le zone insediate e il paesaggio naturale, il promuovimento di un'architettura al passo coi tempi e interventi rispettosi del patrimonio architettonico preesistente.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?