Inizia da Wohlen la tournée 2001 del Circus Monti

Per il Circus Monti la tournée 2001 sarà importante anche a livello economico per vedere confermata la crescita degli spettatori paganti registrati nelle due ultime stagioni Do not publish as copyright information is not clear

Con la prima, rappresentata venerdì sera presso il quartiere invernale di Wohlen, è ufficialmente iniziata la tournée 2001 del Circus Monti, uno dei più apprezzati della Svizzera. La stagione si concluderà il 21 ottobre prossimo a Wettingen, dopo aver toccato nel corso di otto mesi 59 differenti località elvetiche. Regista dello spettacolo, come già nella tournée del 1998, il celebre clown Dimitri.

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2001 - 14:05

Per la sedicesima volta, anche per il programma della stagione 2001, il Circus Monti propone spettacoli di artisti svizzeri ed internazionali come i francesi Eric Varelas e Suzanne Solèr, gli svizzeri Nicolas Laresche e Melanie Mercay, il russo Alexey Ivanov, lo statunitense Paul Del Bene, la finlandese Ulla Tikka ed il trio ungherese Csasar.

Regista eccezionale del programma il celebre clown Dimitri che assieme alla figlia Masha di professione coreografa, ha messo in scena una storia senza parole, rafforzata dalla musica suonata da cinque musicisti polacchi e da uno svizzero. Musica che, come quella del precedente programma, è stata composta dal ticinese Oliviero Giovannoni.

Uno spettacolo clownesco firmato da Dimitri, recentemente premiato con il prestigioso Premio Walo, nel quale le pantomime giocano un gran ruolo. Giocolieri, trapezisti, acrobati, comici: in tutto dodici artisti, alcuni dei quali formatisi alla scuola dello stesso Dimitri e gli altri in prestigiose accademie, come la Zirkusschule di Stato di Berlino, che valorizzano la nobile arte circense.

Per il Circus Monti la tournée 2001 sarà estremamente importante anche sotto l'aspetto economico. Infatti, dopo alcune stagioni difficili, nel 1999 è iniziata la risalita, premiata con un aumento del numero degli spettatori, aumento confermato anche nella tournée dello scorso anno. Artefice del successo l'intera squadra del Circus Monti, motivata a proporre un avvenimento culturale che va al di là del puro e semplice spettacolo circense.

Un programma, quello messo in scena da Dimitri per la tournée 2001 del Circus Monti, nel quale l'arte circense diventa poesia. Due ore di spettacolo che si trasformano in piacere puro per lo spettatore, affascinato dall'atmosfera, dalla simbiosi tra circo e teatro e dalla ricerca della perfezione da parte di tutti gli artisti che si susseguono nell'arena.

Sergio Regazzoni

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo