Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

LETTERATURA: Giornate letterarie di Soletta

Solothurner Literaturtage

Solothurner Literaturtage

Soletta, 14 - 16 maggio

Fondate nel 1978, le Giornate letterarie di Soletta sono la vetrina più importante della letteratura contemporanea svizzera. Nella città sull'Aare ogni anno si incontrano autori, pubblico, media ed editori delle quattro regioni linguistiche del paese.

Quest’anno all’allietare il pubblico ci saranno tra l’altro Elenore Frey, Anne Brécart, Martin Suter, Philippe Jaccottet (Grande premio Schiller 2010), Lothar Deplazes, Mikhail Shishkin e Pedro Lenz.

Alla letteratura svizzera di lingua italiana sarà dedicato l’incontro con il poschiavino Massimo Lardi, che presenterà il suo nuovo romanzo storico, e con i poeti Donata Berra e Aurelio Buletti, che in compagnia del loro traduttore in lingua tedesca, Christoph Ferber, leggeranno testi delle loro ultime raccolte.

Il dibattito "Nuove strade della letteratura ticinese" mostrerà nuove forme di dialogo tra la letteratura, la medicina e la società: Fabio Pusterla incontrerà il dottor Roberto Malacrida, caporedattore di "Medical Humanities", Tommaso Soldini, scrittore e redattore di "GroundZero", e il poeta Fabiano Alborghetti, che presenterà il progetto "Leggere, con cura", da lui lanciato.

Ospite d’onore dall’Italia sarà invece lo scrittore Raul Montanari, che leggerà alcuni stralci del suo ultimo romanzo "Strane cose, domani", considerato un possibile manifesto della letteratura post-noir.


Link

×