Morto il creatore del commissario San Antonio

Lo scrittore francese in una foto d'archivio Keystone

Lo scrittore francese Frederic Dard, più noto come 'San Antonio', è morto a Bonnefontaine, nel Canton Friburgo, all'età di 78 anni. Autore di libri gialli di grande successo, Dard risiedeva in Svizzera dal 1979.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 giugno 2000 - 11:36

Lo scrittore, nato a Bourgoin-Jallieu nell'Isere (Francia), era stato ricoverato in ospedale nel febbraio scorso e, all'inizio di marzo, aveva avuto un'emorragia.

Con lo pseudonimo di 'San Antonio', un commissario di polizia, ha scritto quasi 300 opere, vendute in oltre 200 milioni di copie. Con Georges Simenon, Dard era considerato un grande della letteratura poliziesca di lingua francese.

Nato il 29 giugno 1921, figlio di un piccolo imprenditore, egli abbandonò presto gli studi di ragioneria per entrare nel 1938 alla rivista 'Mois de Lyon'. Tra il 1940 e il 44 scrisse racconti e novelle su diversi giornali, prima di pubblicare, nel 1949, il suo primo 'San Antonio', 'Réglez-lui sono compte', un insuccesso.

Lascia il giornalismo e si stabilisce a Parigi, dove incontra Armand de Caro, che diventa il suo editore. 'Laissez tomber la fille' (1950), 'Les Souris ont la peau tendre' (1951) e 'Mes hommages a la donzelle' (1952) sono i suoi primi successi. Da allora, pubblicherà ogni anno da 6 a 4 volumi.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo