Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Arte fotografica documentaristica Ghiacciai: un universo che sta per scomparire

I cambiamenti climatici sono un tema di cui il fotografo Daniel Schwartz si occupa da tempo. L'esposizione "Odyssea dei ghiacciai" al Museo d'arte dei Grigioni, a Coira, mostra ora in immagini ciò che sta accadendo.

L'impulso che ha portato all'attuale lavoro dell'artista è venuto da una passeggiata assieme al padre, in un luogo di ricordi d'infanzia sulle montagne del Vallese. La visione panoramica dell'insieme dell'odierno ghiacciaio del Rodano confrontata con una fotografia di un viaggio di cinquant'anni prima hanno reso tangibile il soggetto: la lingua di ghiaccio, cresciuta nel corso di migliaia di anni, muovendosi inosservata, oggi si ritira e si dissolve praticamente sotto i nostri occhi.

All'inizio c'era la curiosità

Dopo quell'escursione Daniel SchwartzLink esterno è tornato a Soletta, ai piedi del Giura plasmati dai ghiacciai. Il fotografo ha approfondito il tema: ha studiato mappe e contattato glaciologi. Schwartz procede sempre in modo simile: all'inizio c'è la ricerca, spinta dalla curiosità e dal desiderio di capire le connessioni.

In questo modo, si riallaccia alla propria vita: il fotografo esplora la regione alpina attraverso luoghi e sentieri della propria biografia. Egli completa il tutto con immagini delle regioni dei ghiacciai in Asia, Africa e Sud America. Le immagini e le mappe della mostra illustrano le condizioni del ghiacciaio dell'ultima era glaciale e il ritiro negli ultimi 200 anni.

Tra arte ed elementi concreti

"Quello che vedete oggi sulle pareti del museo è il risultato di un lavoro fotogiornalistico", ha dichiarato Daniel Schwartz, inaugurando la mostra al Museo d'arte dei Grigioni. "Il mio lavoro si basa sui fatti. Con la mia macchina fotografica vado sul posto, dove catturo i risultati e le situazioni reali esistenti. L'oggetto ha una rilevanza socio-politica".

Alla fine del XXI secolo non rimarrà quasi nulla dei ghiacciai che rimangono oggi, concorda la maggior parte degli esperti.

La politica è sempre un passo indietro rispetto allo sviluppo. E anche se l'arte è spesso socialmente rilevante, la maggior parte delle volte, cerca di confrontarsi con ciò che accade di fronte a noi nel presente. L'opera di Daniel Schwartz fa un'eccezione: ci mostra quale potrà essere prima o poi il passato.

La mostraLink esterno in corso al Museo d'arte dei Grigioni a Coira è basata sull'opera di Daniel Schwartz intitolata "While The Fires Burn"Link esterno, pubblicata dalle edizioni Thames & Hudson. Inaugurata il 10 novembre 2018, l'esposizione è aperta fino al 17 febbraio 2019. 

Fine della finestrella