Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La Svizzera sulle mappe Quando l'arte incontra la cartografia

«Una mappa è la maniera grafica perfetta per spiegare e intrattenere», scrive Diccon Bewes, autore di "In giro per la Svizzera con 80 mappe", un nuovo libro che illustra oltre 500 anni di storia della Svizzera con cartine geografiche di ogni forma, dimensione, colore e precisione.

Bewes* porta alla luce un tesoro cartografico a lungo seppellito negli archivi e conduce il lettore attraverso la crescita e lo sviluppo della Svizzera nel corso dei secoli.

Con un’unica eccezione, tutte le 80 mappe sono state realizzate a mano e vanno «dalla raffigurazione della Confederazione nel 1480 alla nascita della cartografia svizzera moderna; dal piano ferroviario britannico per la Svizzera a una mappa sovietica di Basilea risalente alla Guerra fredda; dalla cartina di Zurigo per uomini degli anni Settanta del secolo scorso alla visione di una Grande Svizzera con 40 cantoni».

Bewes, uno scrittore di viaggi che vive a Berna, spiega che «mappa dopo mappa, i lettori capiscono come si è formata la Svizzera e possibilmente dove sta andando».

"In giro per la Svizzera con 80 mappe" è stato pubblicatoLink esterno durante l’anno internazionale delle carte geografiche sostenuto dalle Nazioni Unite, a cui partecipa anche la Svizzera.

* Diccon Bewes è membro del Consiglio del pubblico di swissinfo.ch.