Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Prima Guerra mondiale Soldati di tutto il mondo unitevi - nell'atelier del pittore

Nella primavera 1917, il pittore svizzero Eugène Burnand, 66 anni, realizza a Parigi una serie di ritratti di soldati semplici dell'esercito alleato che sconfigge la Germania sul fronte occidentale.

Multicolore, oggi si direbbe multietnica, la coalizione franco-inglese (e presto anche americana) riunisce non solo uomini del Vecchio Continente, ma anche degli immensi imperi coloniali degli alleati.

Tradizionalista e meticoloso, l'artista ha voluto cogliere l'animo di quegli uomini, di cui molti moriranno, ritenendo la pittura più idonea della fotografia per tale missione.