Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

MUSICA : Montreux Jazz Festival

Des blue notes et de la chaleur en perspective...

Des blue notes et de la chaleur en perspective...

Montreux, dal 2 al 17 luglio

Phil Collins in apertura, Katie Melua in chiusura… Tra i due, Roxy Music, Billy Idol, Keith Jarrett, Vanessa Paradis, Simply Red, Quincy Jones e tanti altri ancora. L’edizione 2010 del Montreux Jazz Festival si annuncia ricca di sorprese con un cartellone a dir poco eclettico.

Di ritorno sul palco, Phil Collins (1.7) presenterà – in apertura mondiale – il contenuto del suo nuovo album, omaggio alla Motown e al rythm & blues storico. Herby Hancock interpreterà le canzoni di John Lennon, mentre la stessa sera (16,7) Quincy Jones

La musica africana sarà celebrata il 9 luglio, in collaborazione con il 13esimo vertice della francofonia. Un omaggio particolare sarà reso dalla cantante Angélique Kidjo e da altri grandi artisti africani a Miriam Makeba, la «Mama Africa» deceduta a Castel Volturno nel novembre 2008. La serata terminerà con un'esibizione di Youssou n'Dour e il Dakar-Kingston

Il 16 luglio, Herbie Hancock «rivisiterà» i grandi successi di John Lennon, mentre Quincy Jones presenterà il suo «Global Gumbo All Stars», un gruppo di giovani artisti che ha scoperto a Montreux.

Per il resto, il programma è davvero impressionante e come da tradizione propone un viaggio tra orizzonti musicali per lo meno variegati: dal jazz (Brad Mehldau, Pat Metheny, Keith Jarrett) al rock (Billy Idol, Gary Moore) passando per il pop frenchy (Air, Vanessa Paradis, Emilie Simon, Charlotte Gainsbourg), gli artisti svizzeri in ascesa (Sophie Hunger, Solange la Frange), il folk jazzy (Norah Jones, Katie Melua), il blues (Buddy Guy, Joe Bonamassa), il folk bluesy (Mark Knopfler), il classico-gospel ((Jessye Norman), il flamenco (Paco de Lucia), l’hip-hop, il reggae, l’elettronica…


Link

×