Osservatorio su media e Medio oriente

swissinfo.ch

La Federazione svizzera delle comunità israelite lancia un Forum incaricato di analizzare regolarmente le notizie diffuse dai media elvetici sulla situazione in Medio oriente.

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2002 - 11:44

Il Forum non intende essere un organo di propaganda, ha dichiarato Thomas Lyssy, vicepresidente della Federazione, confermando un articolo pubblicato dal setimanale «NZZ am Sonntag».

La Federazione non è in nessun caso il rappresentante dello Stato d'Israele, ma degli interessi degli ebrei svizzeri. Quest'ultimi sono fortemente colpiti dalle notizie negative sul conflitto mediorientale, denuncia Lyssy.

Contro i pregiudizi

La Federazione delle comunità israelite è spesso chiamata in causa per quanto accade in Israele. Si constaterebbe inoltre spesso un latente tono antisemita nei servizi giornalistici anti-israeliani.

Il Forum, diretto dal professore di teologia basilese Ekkehard Stegemann, ha l'obiettivo di attirare l'attenzione dei media sui punti che gli sembrano problematici, ha aggiunto Lyssy. Ma interverrà solo nel caso in cui i fatti siano distorti e le informazioni siano falsate.

Fornendo fatti e informazioni sulla situazione mediorientale il Forum, che sarà gestito da giornalisti, potrà assumere anche la funzione di ufficio di contatto per i media.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo