Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Premi Fondazione Schiller: agli onori anche la Svizzera italiana

Fra i premiati figura anche l'autore ticinese Dubravko Pusek (foto: http://www.siportal.it/ )

(swissinfo.ch)

Il ticinese Dubravko Pusek fra i premiati. Il più antico riconoscimento letterario svizzero nel 2005 compierà 100 anni.

Nove scrittori svizzeri sono stati insigniti questa fine settimana del Premio della Fondazione svizzera Schiller: nella Svizzera italiana il riconoscimento è andato a Dubravko Pusek, di Lugano, per la sua raccolta di poesie «Effetto Raman», indica lunedì un comunicato della fondazione.

Gli altri scrittori premiati nel corso della 97esima assemblea generale sono - per la Svizzera tedesca - Matthias Zschokke con il romanzo «Ein neuer Nachbar», Peter Stamm con «Ungefähre Landschaft», Jürg Beeler con «Die Liebe, sagte Stradivari» e Eleonore Frey con «Aus Übersee».

Nella Svizzera francese il riconoscimento è stato attribuito a Benoît Damon per «Passage du sableur», Noëlle Revaz per «Rapport aux bêtes» e Fabienne Pasquet per «La Deuxième mort de Toussaint Louverture». Tutti riceveranno 5000 franchi.

Premiata Hanna Johansen-Muschg

Il premio di 10 000 franchi è andato a Hanna Johansen-Muschg (62 anni) per l'insieme della sua opera. Nata a Brema, Johansen-Muschg ha scritto una dozzina di libri per adulti e bambini tradotti in 16 lingue.

La Fondazione ha inoltre attribuito l'onorificenza «Libro della fondazione svizzera Schiller» a quattro opere: «In sto monde tonde tonde» di Ugo Canonica (Lugano), «Der Billardtisch» di Bruno Steiger, «Le cerf-volant» di Nadine Mabille e «Monolog per Anastasia» di Leta Semadeni.

Il premio della fondazione è il più antico riconoscimento letterario svizzero, e contemporaneamente anche l'unico a livello nazionale. Nel 2005 la fondazione festeggerà il secolo di esistenza. In quell'occasione sarà attribuito anche il Gran Premio Schiller, assegnato solo ogni 3-8 anni.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza