Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Abbattuto il lupo divoratore di giovenche

È riuscito a sfuggire alla morte per soli sei giorni. Il lupo maschio è stato ucciso mercoledì mattina sull’alpeggio di Scex sopra la stazione vallesana di Crans-Montana nel canton Vallese.

Il 3 agosto scorso il canton Vallese aveva autorizzato l’uccisione di un lupo reo di aver ucciso nei mesi di giugno e luglio una quindicina di pecore e aggredito tre giovenche, dilaniandone due.

Il lupo vallesano è stato abbattuto da un guardiacaccia e sarà consegnato al Tierspital di Berna, dove verrà sottoposto ad autopsia, precisa la cancelleria nel suo comunicato.

Stando agli ultimi accertamenti, il predatore maschio formava una coppia con una femmina, della quale si era già notata l’anno scorso la presenza in Val des Dix, sul versante della Valle del Rodano opposto a Crans-Montana.

L'autorizzazione di abbattimento riguardava un solo animale. La situazione sarà rivalutata, qualora si dovessero registrare ulteriori aggressioni di bovini nella regione, sottolinea ancora il comunicato.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×