Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La comunità israelita piange Alfred Donath

L'ex presidente della Federazione svizzera delle comunità israelite (FSCI) e professore di medicina nucleare è deceduto nella notte tra lunedì e martedì all'età di 78 anni.

Donath aveva presieduto la FSCI tra il 200 e il 2008, periodo contraddistinto dal dibattito sul ruolo della Svizzera durante la Seconda guerra mondiale iniziato a metà degli anni '90 quando venne a galla la questione dei fondi in giacenza.

"La sua attività all'interno della FSCI e il suo coraggioso impegno per la comunità ebraica e per il dialogo interreligioso saranno ricordati per sempre", scrive la FSCI.

"La sua attitudine era contraddistinta dalla modestia, dall'ottimismo, dal rispetto, all'apertura e dalla gentilezza", prosegue la nota.

Figlio di un rabbino, medico pediatra e primo professore di medicina nucleare in Svizzera, Alfred Donath è deceduto "inaspettatamente", ha indicato l'attuale presidente della FSCI Herbert Winter.

Secondo l'usanza ebraica, il suo funerale dovrebbe tenersi "con tutta probabilità" già martedì al cimitero israelita di Veyrier a Ginevra.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×