Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Venezia: la giuria della 59/a mostra del cinema

Presieduta dall'attrice cinese Gong Li, composta da sette personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi.

Assegnerà per i lungometraggi, senza possibilità di ex-aequo i premi più importanti.

I magnifici 7

La giuria di «Venezia 59» assegnerà per i lungometraggi, senza possibilità di ex-aequo, il Leone d'oro per il miglior film; il Gran Premio della Giuria; il Premio Speciale per la regia; il Premio per un contributo individuale di particolare rilievo; la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile; la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile; il Premio Marcello Mastroianni ad un giovane attore o attrice emergente.

La giuria assegnerà inoltre per i cortometraggi, senza possibilità di ex-aequo, il Leone d'argento; il Premio UIP Venezia per il miglior cortometraggio europeo e una menzione speciale.

Gong Li

Una delle più belle e popolari attrici cinesi, molto apprezzata anche all'estero. Nella sua filmografia figurano tra l'altro: "Red Lantern", "My Concubine" e il più recente "Temptress Moon".

Jacques Audiard

Il regista e sceneggiatore francese Jacques Audiard, figlio dello sceneggiatore Michel Audiard, esordiente nella regia con «Regarde les hommes tomber» ('94, Premio Cesar per l'opera prima), ha realizzato di recente «Sulle mie labbra», (Premio Cesar per la sceneggiatura).

Evgenij Evtushenko

Evgenij Evtushenko, caposcuola delle generazione poetica della Russia del disgelo e autore di raccolte tradotte in tutto il mondo, si è anche dedicato al cinema, per il quale ha scritto e diretto«Asilo d'infanzia» ('84).

Ulrich Felsberg

Il produttore tedesco Ulrich Felsberg ha realizzato negli anni '90 opere di registi fra i più importanti della scena europea e internazionale, quali Michelangelo Antonioni (»Al di là delle nuvole»), Wim Wenders (»Million Dollar Hotel», «Buena Vista Social Club», «Lison Story»), Ken Loach (»The Navigator», «My Name is Joe», «Carlàs Song»), Stephen Frears (»Liam»).

Laszlo Kovacs

Laszlo Kovacs, di origine ungherese, è considerato uno dei più grandi direttori della fotografia: agli inizi operatore di «Easy Rider», ha illuminato poi le opere dei maggiori esponenti del Nuovo cinema americano: fra gli altri, Bogdanovich, Rafelson, Spielberg, Scorsese.

Francesca Neri

Francesca Neri è, fra le attrici italiane dell'ultima generazione, una delle più apprezzate e conosciute a livello internazionale. Dopo l'esordio con Giuseppe Piccioni, ha lavorato con Bigas Luna, Massimo Troisi, Carlos Saura, Pedro Almodovar, e ha da poco partecipato a due produzioni statunitensi quali «Hannibal» di Ridley Scott e «Collateral Damage» di Andrew Davis.

Yesim Ustaoglu

La regista turca Yesim Ustaoglu ha girato il suo primo lungometraggio, «Iz», nel '94, per il quale ha ricevuto il premio per il miglior film in Turchia. Nel '99 il suo lungometraggio «Viaggio verso il sole» è stato premiato al Festival di Berlino.




swissinfo e agenzie

In breve

Presieduta da Gong Li, vi fanno parte il regista e sceneggiatore Jacques Audiard, il poeta Evgenij Evtushenko, il produttore Ulrich Felsberg. Completano la giuria il direttore della fotografia Laszlo Kovacs, l'attrice Francesca Neri, la regista Yesim Ustaoglu.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

Leone d'oro per il miglior film
Gran Premio della Giuria
Premio Speciale per la regia
Premio per un contributo individuale di particolare rilievo
Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
Premio Marcello Mastroianni ad un giovane attore o attrice emergente
Leone d'Argento per il miglior cortometraggio
Premio UIP Venezia per il miglior cortometraggio europeo
Menzione Speciale

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.