Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Viper: nuove tendenze video e multimedia

Video installazioni al teatro di Basilea

Dal 23 al 27 ottobre a Basilea una vasta offerta di film, video, ma anche CD rom e nuove tecnologie dell'informazione.

Pubblico/privato è il tema di quest'anno: internet ha assottigliato il confine fra le due sfere.

Artisti e non

Nell'edizione di quest'anno gli organizzatori sperano di attirare come l'anno scorso 15 mila visitatori, persone interessate alla video-art ma anche alle nuove tecnologie.

Al teatro di Basilea, che ospita quest'anno il centro del festival, un'istallazione chiarisce molto bene il tema pubblico/privato. I televisori sui tavolini mostrano una sequenza di immagini di home-video: matrimoni, bambini, compleanni, animali domestici. Il titolo dell'installazione: "La mia famiglia".

Che barba, a chi può interessare un montaggio dei filmini della famiglia dell'artista? La cosa diventa invece interessante se si sa che quelle persone non sono affatto parenti dell'artista. Sono invece immagini scaricate da Internet di famiglie anonime che hanno esibito in rete i momenti più privati della propria vita.

Concorso internazionale e competizione svizzera

Nella categoria film/video vengono presentate quest'anno 47 opere provenienti da 15 paesi. La competizione internazionale CD-ROM/Internet mostra 23 lavori da dieci paesi.

La sezione svizzera presenta 32 film/video ma solo 9 lavori nella categoria CD-ROM/Internet. Un segno di minore creatività in questo settore in Svizzera?

Alla direttrice del Viper, Rebecca Picht, ho chiesto se la crisi finanziaria che ha investito Internet negli ultimi due anni ha frenato anche la sperimentazione e la creatività in questo settore.

"È normale, quando nasce una nuova tecnologia si arriva anche ad un punto di saturazione nella produzione dell'informazione. Proprio in quel momento c'è bisogno un'altra volta di creatività, nell'applicazione dei nuovi tools."

Ragazzi web-designer, programmatori, autori

Proprio per stimolare la ricerca di nuove forme espressive, non solo artistiche, ma anche applicate al computer e a internet, quest'anno per la prima volta il festival ha organizzato un nuovo concorso, in collaborazione con l'Ufficio delle scuole secondarie e della formazione professionale del Cantone di Zurigo.

Si chiama Viper freestyle u20. Come dice la sigla, è dedicato agli "under 20". L'intenzione è di offrire ai ragazzi una piattaforma in cui mostrare il loro potenziale creativo nell'ambito dei nuovi media. Dopotutto sono proprio loro i maggiori consumatori di nuove tecnologie, in particolare di giochi.

Chissà che la loro scioltezza con il computer non crei una nuova generazione che oltre a consumare programmi, sappia anche creare nuove applicazioni.

Incontri, laboratori e feste

Come ogni festival che si rispetti, anche il Viper offre oltre che immagini numerosi incontri e dibattiti in cui approfondire il tema del pubblico/privato alla presenza di esperti.

Per giovani, addetti ai lavori o semplici curiosi un'occasione insomma di fare nuovi contatti e di scoprire nuove forme espressive e nuovi mezzi tecnologici.

Raffaella Rossello, swissinfo Basilea

Fatti e cifre

Dove: Kultkino Camera, Stadtkino Basel, Festivalzentrum Theater Basel, Gare du Nord.
Premio film/video internazionale,CHF10.000
Premio CD-ROM/Internet internazionale, CHF 10.000
Premio film/video svizzero, CHF 5.000
Premio CD-ROM/Internet svizzero, CHF 5.000
Premio Newcomer (pagato in materiale)
Concorso online (pagato in materiale)

Fine della finestrella

In breve

Viper Basel: Festival Internazionale del Film, del Video e dei nuovi Media. Punto d'incontro per creativi nel mondo dell'arte, del film, del video e del computing. Dal 23 al 27 ottobre immagini analogiche o digitali, ma anche dibattiti e conferenze sul tema pubblico/privato nell'era delle nuove tecnologie di informazione e comunicazione.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×