Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Conti federali, meglio del previsto

Buone nuove dal fronte delle finanze federali: al posto dei 2 miliardi di deficit preventivati per il 2010, la Confederazione conta su un'eccedenza di 600 milioni. È quanto risulta dalle proiezioni del Dipartimento federale delle finanze (DFF) sulla base delle entrate e uscite di fine giugno.

Questa differenza è dovuta all'evoluzione del prodotto interno lordo (PIL), rivelatasi migliore rispetto al periodo in cui è stato elaborato il preventivo 2010, ha reso noto mercoledì in un comunicato il DFF.

Rispetto al preventivo, gli introiti fiscali dovrebbero aumentare di 2,2 miliardi di franchi. Le maggiori entrate dovrebbero provenire soprattutto dall’imposta federale diretta e dall’imposta preventiva.

Inoltre, la tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni dovrebbe fruttare 150 milioni supplementari e quella sugli oli minerali 85 milioni in più.

Le maggiori entrate non avranno però, precisa il DFF, nessuna ripercussione sul preventivo 2011 e sul piano finanziario 2012-2014.

Nel 2009, le uscite ordinarie dovrebbero risultare inferiori di circa 350 milioni rispetto ai valori indicati nel preventivo. L'importo delle spese straordinarie corrisponderà invece molto probabilmente a quello preventivato.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×