Navigation

Le quattro lingue della Svizzera

Gli svizzeri sono noti per il loro multilinguismo. La percentuale di poliglotti è leggermente aumentata dal 2014, secondo un nuovo rapporto dell'Ufficio federale di statistica.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2021 - 17:30

Oltre i due terzi della popolazione residente in Svizzera di almeno 15 anni di età usano regolarmente più di una lingua. Una capacità che consente di comunicare sul posto di lavoro o attraverso le quattro regioni linguistiche del Paese.

La maggioranza della popolazione svizzera parla tedesco. Seguono il francese, l'italiano e il romancio. Quest'ultimo è in declino e si sta tentando di garantirne la sopravvivenza.

Le lingue straniere più comunemente parlate nella Confederazione sono l'inglese, il portoghese, lo spagnolo, il serbo, il croato e l'albanese. Insieme, le persone che parlano queste lingue superano per numero quelle che parlano italiano e romancio. L'inglese è parlato regolarmente dal 45% della popolazione ed è più diffuso nei Cantoni germanofoni.

Ci sono opinioni divergenti sull'insegnamento delle lingue straniere nelle scuole svizzere. Una controversia che ruota in gran parte intorno all'utilità dell'inglese rispetto al francese o al tedesco. La Svizzera deve destreggiarsi tra i benefici pratici dell'apprendimento dell'inglese e quelli che derivano dall'apprendimento delle lingue nazionali. Scopri tutte le particolarità del multilinguismo della Svizzera nel video di SWI swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.