La Landsgemeinde di Appenzello Interno ha eletto oggi il PPD Daniel Fässler quale nuovo consigliere agli Stati. Questo cantone non sceglie il proprio "senatore" alle federali di ottobre, bensì sei mesi prima, in occasione della tradizionale assemblea.

Il 58enne avvocato Fässler, finora landamano reggente, ovvero presidente del governo cantonale, è stato eletto con una netta maggioranza. Prenderà il posto alla Camera dei cantoni del compagno di partito Ivo Bischofberger, che vi sedeva dal 2007.

Fässler, oltre a essere membro dell'esecutivo di Appenzello interno e ministro dell'economia dal 2008, è già volto noto a Berna, essendo entrato nel 2011 in Consiglio nazionale. Per la poltrona agli Stati ha battuto la concorrenza di un altro PPD, il 48enne Thomas Rechsteiner, ex responsabile delle finanze e oggi assicuratore.

La candidatura dello sfidante sconfitto era stata lanciata in modo bizzarro da un gruppo denominatosi "Cittadini lungimiranti (Bürger mit Weitsicht)", tramite un annuncio pubblicitario alle spalle, a suo dire, dell'interessato. Rechsteiner aveva comunque detto che non avrebbe rifiutato l'eventuale elezione.

Fässler, la cui nomina, così come tutta la Landsgemeinde, è stata trasmessa per la prima volta in diretta su internet, dovrà prestare giuramento per la sua nuova carica il 3 giugno. Ciò significa che entro il giorno prima dovrà dimettersi dal Nazionale, dove è l'unico rappresentante del suo cantone. Appenzello Interno resterà pertanto fuori dalla Camera del popolo fino alle elezioni federali del 20 ottobre.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.