Al via conferenza sicurezza Monaco, domani Merkel-Pence

 Tutte le notizie in breve

Molti appuntamenti per Angela Merkel

KEYSTONE/EPA/CLEMENS BILAN

(sda-ats)

In uno scenario internazionale più che mai segnato dall'incertezza, e dalla svolta della politica Usa di Donald Trump, e in un'Europa sempre più fragile, si apre fra poche ore in Germania la 53ma edizione della Conferenza di Sicurezza di Monaco.

Quest'anno sono attesi 80 ministri degli Esteri e della Difesa e 30 Capi di Stato. In questa occasione, Angela Merkel, che partecipa al vertice, incontrerà per la prima volta il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence.

Una bilaterale attesa con grande apprensione, dopo i numerosi attacchi arrivati da Washington all'Europa e alla Germania, dall'insediamento del nuovo presidente repubblicano. Su invito del ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, i capi delle diplomazie di Ucraina, Russia e Francia terranno un incontro nel cosiddetto formato Normandia sull'Ucraina.

Per la Svizzera ai lavori parteciperanno i consiglieri federali Guy Parmelin e Didier Burkhalter.

Con 500 partecipanti e circa 1000 incontri bilaterali annunciati a margine dei lavori la conferenza della Sicurezza sarà blindata come sempre da un massiccio impiego di forze dell'ordine. Quattromila gli agenti di polizia previsti sul campo nel weekend, per proteggere la zona rossa. Il vertice inizia oggi alle 14.30 e si chiuderà domenica alle 13.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve