"Ho chiesto l'asilo in Francia nel 2013, ai tempi del presidente Francois Hollande. Chiaramente, mi piacerebbe molto che il signor Macron mi concedesse il diritto d'asilo": lo ha detto Edward Snowden, intervistato questa mattina da radio France Inter.

Intanto, l'europarlamentare della République En Marche e fedelissima del presidente Emmanuel Macron, Nathalie Loiseau, si dice favorevole ad accogliere in Francia Snowden, che rivelò pubblicamente dettagli di diversi programmi top-secret di sorveglianza di massa del governo statunitense e britannico.

Per lei, Snowden - che si trova attualmente rifugiato in Russia - ha "reso un servizio all'umanità". Loiseau ha tuttavia precisato che sulla questione dovrà eventualmente esprimersi l'Ufficio francese per la protezione dei rifugiati (Ofpra), un'agenzia "totalmente indipendente".S

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.