Tutte le notizie in breve

Ban Ki-moon (foto d'archivio)

Keystone/EPA EFE/RICARDO MALDONADO ROZO

(sda-ats)

L'attuale segretario generale dell'Onu, il sudcoreano Ban Ki-moon, sarà ricevuto domani assieme alla moglie dal presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann per una colazione d'addio a Casa von Wattenwyl. Ban-Ki Moon lascerà infatti la carica a fine anno.

Parteciperanno all'incontro anche i presidenti dei due rami del Parlamento: Christa Markwalder (PLR/BE) per il Consiglio nazionale, e Raphäel Comte (PLR/NE) per il Consiglio degli Stati, indica una nota odierna del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Frattanto è già incominciato in seno alle cerchie diplomatiche la ricerca di un successore dell'ex ministro degli esteri sudcoreano. Tra i papabili figura anche l'ex premier portoghese ed ex alto commissario Onu per i profughi Antonio Guterres. Vi è anche però chi vedrebbe volentieri alla testa della segreteria delle Nazioni Unite una donna (sarebbe la prima volta), oppure un rappresentante dei Paesi dell'est.

Per questa carica la Confederazione non ha avanzato nominativi. Lo scorso anno era stato fatto il nome del consigliere federale e attuale ministro degli affari esteri Didier Burkhalter, ma l'interessato ha smentito. In passato l'ex consigliere federale Joseph Deiss è stato presidente della 65ma sessione dell'Assemblea generale dell'Onu, nel 2010/2011.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve