Tutte le notizie in breve

Il futuro centro delle procedure d'asilo accelerate per la regione della Svizzera nordoccidentale sarà ubicato a Basilea. La Confederazione e il cantone di Basilea Città hanno firmato una dichiarazione d'intenti in tal senso.

L'attuale centro di registrazione e di procedura della città renana sarà ampliato e potrà accogliere fino a 350 richiedenti l'asilo, indica oggi la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

Gli attuali edifici dovranno essere risanati e una area dovrà essere costruita per accogliere i nuovi uffici. Inoltre, per alloggiare separatamente i richiedenti minorenni non accompagnati, la Confederazione prenderà in affitto un immobile adiacente, di proprietà del cantone di Basilea Città.

Con la nuova struttura basilese, Berna disporrà di undici centri per lo svolgimento delle procedure d'asilo accelerate. Nell'estate scorsa, d'intesa con il canton Soletta, era stata comunicata l'apertura di un centro federale in grado di accogliere fino a 250 richiedenti nel comune di Flumenthal (SO).

In futuro, la Confederazione disporrà quindi di oltre 840 posti in centri ubicati nella regione della Svizzera nord-occidentale (SO, BS, BL e AG).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve