Sono oltre 500mila le begonie, le dalie, e le margherite, utilizzate quest'anno per il tappeto di fiori di 1800 metri quadri che adorna la Gran Place di Bruxelles. Migliaia di visitatori sono arrivati nella capitale belga per ammirare l'opera.

"Le Tapis de Fleurs", visibile da giovedì scorso fino a domani, viene allestito ogni due anni, ma questa edizione è anche l'occasione per festeggiare il ventesimo anniversario del riconoscimento della Grand Place tra i siti patrimonio dell'umanità dell'Unesco, e per questo l'evento è stato arricchito da un'inedita esposizione floreale nella piazza della Bourse.

Per la prima volta, inoltre, gli organizzatori hanno deciso di consacrare l'edizione ad un tema dell'America Latina, adottando la tradizione culturale dei tappeti di fiori dello stato messicano di Guanajuato, ed in particolare, della città di Uriangato, dove è consuetudine adornare le strade in occasione del patrono San Michele. Il disegno, ideato dalla giovane designer grafica Ana Rosa Aguilar Aguado, è il più complesso e ricco di particolari nella storia del tappeto fiorito di Bruxelles.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.