Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo energetico bernese BKW intende crescere di un migliaio di posti di lavoro all'anno nei prossimi 2-3 esercizi. Lo afferma la presidente della direzione Suzanne Thoma in un'intervista al periodico economico Bilanz in edicola domani.

Questo avverrà attraverso acquisizioni. La società vuole infatti espandersi ulteriormente: negli ultimi quattro anni sono state rilevate 40 aziende e l'organico è passato da 3000 a 5000 unità.

Il gruppo - che gestisce anche la centrale nucleare di Mühleberg, alle porte di Berna - si trova impegnato in un riorientamento strategico che la spinge a puntare più sui servizi energetici che sulla produzione.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS