Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 8710,31 punti, in progressione dello 0,32% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,24% a 10'449,73 punti.

Il mercato cerca il rimbalzo, dopo aver perso ieri circa l'1%. L'atmosfera generale rimane comunque tesa, dopo che il presidente americano Donald Trump ha minacciato ulteriori dazi contro la Cina. "Ci avviciniamo sempre di più a una guerra commerciale", ha commentato un analista.

La stagione dei semestrali si sta avviando, anche se per il momento concerne solo il mercato allargato. Sul fronte macroeconomico, si attendono oggi i verbali dell'ultima seduta della Banca centrale europea, i dati dell'inflazione a giugno di Germania, Francia e Stati Uniti, nonché la produzione industriale nell'Eurozona.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.