Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La sede a Muttenz

KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

L'indipendenza di Clariant non è minacciata dopo l'arrivo dell'investitore saudita Saudi Basic Industries (Sabic), secondo il direttore generale Hariolf Kottmann. Sabic non è interessato a rilevare Clariant.

"Sabic è un investitore strategico", afferma il "patron" di Clariant in un'intervista che sarà pubblicata domani dalla Basler Zeitung. La direzione del gruppo basilese si coordina con i sauditi, ha aggiunto.

L'indipendenza di Clariant è intatta, con una sede in Svizzera, una direzione e un consiglio di amministrazione indipendenti e con azioni quotate alla borsa svizzera. Sabic, che potrebbe possedere a breve il 25% della società, non ha intenzione di integrare Clariant, assicura Kottmann.

A fine gennaio Clariant ha annunciato che il gruppo White Tale aveva ceduto una partecipazione del 24,99% a Sabic. L'ammontare della transazione non è stato rivelato. La partecipazione in Clariant rappresenta secondo Reuters 2,4 miliardi di dollari (2,26 miliardi di franchi) sulla base della capitalizzazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS